Sabato, 06 Giugno 2020

CRONACA NEWS

Sono stati ben 25 gli interventi effettuati dai vigili del comando provinciale di Crotone nella prima metà della giornata di oggi.

Pubblicato in Cronaca

Giornata di duro lavoro per i vigili del fuoco di Crotone. Oggi, 6 gennaio, meteo ancora caratterizzato dal forte vento in città e in provincia.

Pubblicato in Cronaca

incidente santannaDue autovetture sono rimaste coinvolte nella tarda mattinata di oggi in un incidente stradale avvenuto lungo la strada statale 106 in località Sant’Anna. La squadra dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone è intervenuta sul posto intorno alle ore 12.20 in direzione Catanzaro. Impegnati da altro intervento, i Vigili del Fuoco si sono subito recati sul posto dove hanno constatato lo stato delle due autovetture coinvolte nello scontro: una di queste si era fermata per un surriscaldamento del motore, la seconda invece aveva urtato violentemente l'auto in sosta tamponandola. Nello scontro i feriti risultano due, che si trovavano all'interno della macchina in avaria, mentre risulta illeso il conducente della seconda vettura. Il lavoro certosino ed immediato dei Vigili del Fuoco è stato, la messa in sicurezza delle auto coinvolte allo scontro che perdevano liquido, onde evitare ulteriori danni a persone e cose. Sul posto i sanitari del 118 che hanno preso in consegna i feriti e due volanti della Polizia stradale.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

pozzo vigili fuocoTrovato in un pozzo, a Isola Capo Rizzuto nel Crotonese, il corpo di un uomo di 75 anni che galleggiava nell'acqua. Per recuperare il cadavere nel pozzo profondo circa 6 metri, sono stati necessari tre automezzi dei vigili del fuoco, arrivati in località Le Cannella intorno alle 14 dal comando di Crotone.

cadavere pozzo vigili fuocoI vigili intervenuti, con tecniche Speleo Alpine Fluviali (Saf), si sono calati all'interno del pozzo, dove l'uomo galleggiava, è stato imbracato e portato fuori dal pozzo. Sulle cause della morte indagano i carabinieri di Isola Capo Rizzuto.

 

 

Pubblicato in Cronaca

cucciolo mesoraca vigili del fuocoVigili del fuoco impegnati nel salvataggio di un cane a Mesoraca. È accaduto quest’oggi intorno alle ore 18, quando una chiamata alla sala operativa del Comando provinciale di Crotone ha segnalato un cagnolino rimasto incastrato sotto una catasta di legna, in via Mazzini Filippa di Mesoraca. Il continuo lamento del cucciolo era già stato avvertito dai residenti a partire da ieri, ma non si riusciva a individuare sotto quel grosso cumulo di legna l’animale intrappolato. All'arrivo sul posto della squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Petilia, la situazione si è presentata subito complicata. È stata pertanto avviata la ricerca del cagnolino, spostando la legna e quindi cercando di capire la giusta posizione. Individuato il mal capitato animale, si è così proceduto al recupero dello stesso incastrato sotto una pedana in legno. A intervento terminato, i vigili hanno notato che il cucciolo era anche impedito al movimento perché sporco di catrame. L’intervento è poi terminato con il recupero e la consegna del cucciolo alle cure della mamma sempre presente nelle vicinanze.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

tribunale vigli fuoco casseforti«In data 20 luglio scorso – informa una nota – su espressa richiesta del presidente del Tribunale, Maria Vittoria Marchianò, una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Crotone è intervenuta presso il Palazzo di giustizia al fine di rimuovere degli ostacoli fissi presenti nei piani del Palazzo che creavano nocumento alla sicurezza dello stesso. Il personale intervenuto, evidenziando eccellenti competenze professionali e incondizionato impegno, elevato spirito di sacrificio e altissimo senso del dovere, forniva concreto e determinante contributo personale alla soluzione delle complesse problematiche connesse all'organizzazione ed allo svolgimento delle operazioni tecniche atte alla rimozione, attraverso l'utilizzo in maniera esemplare di un'autogrù, di diverse casseforti fuori uso. La brillante operazione tecnica, è senza dubbio alcuno, esempio della fattiva collaborazione tra organi dello Stato in piena adesione dei principi cardine consacrati dalla costituzione "economicità, efficacia ed efficienza", corollario del canone di buon andamento dell'azione amministrativa che impone alla pubblica amministrazione il conseguimento degli obiettivi legislativamente prefissati con il minor dispendio di mezzi. Il rilevante e qualificato apporto di idee e di energie consentiva la perfetta riuscita delle operazioni in cui è stata posta nel giusto risalto l'immagine del Corpo dei Vigili del Fuoco, suscitando l'incondizionato plauso della Magistratura Crotonese. La dottoressa Maria Vittoria Marchianò ha voluto estendere al personale intervenuto ringraziamento, auspicando per lo stesso la ricompensa d'ordine morale: Modafferi Filippo Ludovico, Vrenna Salvatore, Lavigna Francesco, Gerage Francesco e Arabia Carlo».

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 13