fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

Da oggi iniziano a Cutro le celebrazioni religiose per il 23° settennale del Santissimo Crocifisso

Posted On Domenica, 24 Aprile 2016 17:08 Scritto da

santissimo crocifisso interna«Quella di quest’anno è la 23° edizione della Festa Settennale del Santissimo Crocifisso di Cutro». A ricordarlo è Gaetano (detto Carletto) Squillace, ex assessore comunale di Cutro e adesso presidente del Comitato Festa, che, nell'annunciare il programma di quest'anno, ripercorre un po' la storia del partecipato rito religioso cutrese. «La prima edizione - ricorda Squillace - fu nel 1861 e l’unica volta che la festa non fu celebrata fu durante la Seconda guerra mondiale. Rimane immodificabile nei decenni, il sentimento profondo, il fascino per la straordinarietà della Festa Settennale, che ricompone un intera comunità disseminata per il mondo dal fenomeno dell'emigrazione che ha interessato la popolazione cutrese nei decenni scorsi. La presenza di un flusso di decine di migliaia di persone rende l'evento una delle manifestazioni più sentite a livello popolare e religioso di tutta la Calabria».

 

 

«Oggi come alle origini - scrive Squillace - rinnovare il Settennale significa, per la comunità cutrese, preservare la memoria collettiva e rivivere quel senso di appartenenza alle proprie radici. Giorno 24 aprile inizierà la novena. Durante il novenario centinaia di fedeli riempiono la Chiesa per seguire le particolari preghiere al Santi Crocifisso sin dalle 5 di mattina. Il pomeriggio dalle 17.30 il novenario sarà trasmesso in diretta streaming sul canale CutroTV di youtube da Bruno Galdy e Giuseppe Arcuri. Uno dei momenti più sentiti della Festa è “la Calata”, che avviene la sera del 29 aprile, quando la Statua viene estratta dalla teca e preparata per la processione. Quest’anno la calata della statua sarà fatta a porte chiuse, con l’ubicazione di appositi maxi-schermi, per consentire alle migliaia di persone di seguire l’evento, prima che vengano aperte le porte della chiesa. Uno sarà posizionato nel campetto gestito dall’associazione “Carpe Diem”, l’altro nei campetti gestiti dall’associazione Polisportiva, e l’altro davanti la Chiesa delle Riforma.»

 

«Le operazioni di calata della statua - informa Squillace - saranno svolte dai componenti del comitato, coordinati da mastro Ciccio Sestito, presidente onorario del Comitato Festa. Giorno 30 Aprile, dopo la Messa delle ore 9, avrà inizio la processione che accompagnerà il Santissimo Crocifisso fino alla Chiesa Madre dell'Annunziata, dove rimarrà fino al 3 maggio, quando alle ore 16.30 inizierà la processione di ritorno alla Chiesa della Riforma. L’organizzazione dei festeggiamenti civili, è svolta dal Comitato Festa, in collaborazione con i Frati Minori, in particolare padre Francesco Lanzillotta che ha dato un grande contributo per la buona riuscita della Festa. Il Comitato  - conclude - è composto da persone generose, volontarie e che con spirito di sacrificio hanno dedicato e dedicano giornate intere al solo fine di far riuscire al meglio la festa, assumendosene le responsabilità e chiedendo offerte libere alla cittadinanza».

 

Programma eventi.

  • Il 28 Aprile dalle 21 in Piazza Riforma si svolgerà il concerto dei “Saving Rock”;
  • Il 30 Aprile dalle 21 in Piazza Gio Di Bona si esibiranno “Tribute Band Modà” feat Simona Barletta, a seguire dalle 22:30 i “Rua Mentana”
  • Il 1 Maggio dalle ore 10 sfilata auto d’epoca organizzata dall’ASK, ore 15 festa dell’incontro organizzata dall’associazione Carpe Diem in collaborazione con la Gifra e Prociv, ore 21 “Artisti per Passione” Libera la Voce Live Concert.
  • Il 2 Maggio dalle ore 21:00 Edoardo Bennato in Concerto in Piazza Gio di Bona.
  • Il 3 Maggio alle ore 21:00 spettacolo pirotecnico della ditta De Rosa nei pressi del Santuario del SS.Crocifisso. Alle Ore 22:00, esibizione canora offerta dal Comune di Cutro, I Preludio e Fabio Curto in concerto.
  • La Festa sarà accompagnata dalla Banda musicale Isola-Cutro.