Mercoledì, 28 Ottobre 2020

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

“Donne, arte e luoghi” la rassegna culturale del Comune: presentato il libro “Duende” di Liberata Piscitelli

Posted On Venerdì, 27 Marzo 2015 19:08 Scritto da

duende interna«L'assessorato alla Cultura - riferisce un comunicato del Comune - ha scelto ancora un "luogo" suggestivo, la Casa della cultura, per il terzo appuntamento della rassegna "Donne, arte e luoghi", per proporre la presentazione del libro di Liberata Piscitelli "Duende, le sfumature dell'anima". L'evento è stato introdotto dall'assessore alla Cultura, Antonella Giungata, ed è stato arricchito dalla presenza della mostra di pittura di Silvana Piscitelli, dall'intermezzo musicale di Enzo Ziparo, dalla relazione di Franco Santino Fabiano e dell'intervento di Lucia de Cristofaro». «L'amministrazione Vallone - ha detto l'assessore Antonella Giungata - ha piena consapevolezza del valore della cultura per la crescita della comunità. Il nostro intento attraverso questi eventi è la promozione non solo di talenti locali nel campo dell'arte e della letteratura ma anche la valorizzazione dei luoghi deputati ad ospitare cultura. Che poi - ha proseguito - le protagoniste di questi eventi che stiamo realizzando nel corso di questa rassegna siano donne è sicuramente un valore aggiunto per la sensibilità che sanno imprimere in ogni forma di espressione artistica». "Duende" è una raccolta di poesie di Liberata Piscitelli che a Crotone insegna lingua spagnola e si dedica da anni allo studio della psicologia umanistica. In "Duende" la poesia libera la propria essenza per occupare i luoghi dell'anima. Le parole diventano forza evocativa, scavano nella memoria del tempo dove ognuno può incontrare il proprio vissuto. La poesia nell'opera di Liberata Piscitelli si fa portatrice di nuovi significati che rendono possibile uno sguardo più ampio, abbattendo barriere per aprirsi all'altro. E' un viaggio nel sorriso nascosto dei propri pensieri. La poesia, secondo Liberata Piscitelli, è un luogo dell'anima dove ogni viaggiatore può sostare e custodire i propri sogni.