Giovedì, 22 Ottobre 2020

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

L'Opera calabrese pellegrinaggi: i suoi itinerari nei luoghi della fede tra Spagna e Portogallo

Posted On Mercoledì, 21 Gennaio 2015 23:53 Scritto da

Lisbona interno cattedrale«L'Opera calabrese pellegrinaggi - è scritto in una nota - in collaborazione con Lakinion travel, alla presenza di sacerdoti e laici delle cinque provincie calabresi, ha effettuato nei giorni 12-17 gennaio 2015 un "educational" attraverso i luoghi della tradizione sacra dei pellegrinaggi di Spagna e Portogallo. L'evento nasce nel solco delle iniziative promosse ormai da diversi anni dall'Opera calabrese pellegrinaggi al fine di offrire ai fedeli e ai pellegrini delle diocesi calabresi nuove e sempre maggiori occasioni per vivere momenti di vera edificazione interiore nei luoghi della spiritualità cristiana. Prima tappa di questo "educational" - annota il comunicato - è stato Santiago de Compostela che sin dal medioevo, con Gerusalemme e Roma, ha rappresentato e rappresenta il luogo santo per antonomasia dei pellegrinaggi. La città e la sua splendida cattedrale, situata al centro del luogo abitato, conservano infatti i resti mortali dell'apostolo Giacomo, fratello di Giovanni, l'ultima "visione" che era riservata a quanti, attraverso le numerose tappe delle Vie francigena e compostellana, giungevano a rinnovarsi come uomini nuovi illuminati dalla luce di Dio. Il tema del pellegrinaggio - prosegue il comunicato - è dunque il motivo fondante che si ritrova anche al santuario del Bom Jesus di Braga, grande centro urbano del Portogallo. Situato alla sommità di una irta collina, allo stesso si giunge attraverso un percorso studiato attentamente per ripercorrere le tappe della Via Crucis che, in questo caso, grazie alle affascinanti raffigurazioni scultoree che ornano tutto il percorso e che ne costituiscono la particolarità e l'originalità, conferendo fascino a questo luogo, diventa trasposizione di un cammino interiore che conduce alla "visione della bontà infinita di Cristo", anch'egli sofferente nella via che l'ha condotto alla croce. Nel corso di questo nuovo itinerario - riferisce il comunicato - che l'Opera calabrese pellegrinaggi e Lakinion travel hanno voluto introdurre ai sacerdoti e ai laici facenti parte della delegazione calabrese, sono state effettuate tappe negli affascinanti monasteri portoghesi di Bathala, Nazaré e Alcobaça legati alla storia e alla tradizione portoghesi e fortemente imbevuti della più pura spiritualità cristiana di tradizione domenicana e cistercense. Certo non potevano mancare - aggiunge la nota - le visite alle due grandi città di Porto e di Lisbona e ai luoghi di maggior richiamo che si situano in questi dinamici centri urbani che costituiscono l'ossatura portante dell'economia e della cultura portoghese. Tappa intermedia di questo itinerario - sottolinea - Fatima, il luogo delle apparizioni di Maria Madre di Dio ai tre pastorelli Francesco Giacinta e Lucia con tutto ciò che questo particolarissimo luogo richiama alle menti e nei cuori dei fedeli».