Sabato, 08 Agosto 2020

 

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

Si apre un "sipario" sulla malasanità: in scena una commedia in vernacolo

Posted On Venerdì, 26 Dicembre 2014 14:58 Scritto da

Il 27 dicembre alle ore 21.00 presso la canonica della chiesa di San Paolo andrà in scena il terzo appuntamento della Stagione Teatrale 2014/2015 promossa dal Comune di Crotone.

La scelta dell'assessore alla Cultura Antonella Giungata è caduta sulla commedia in vernacolo. Presso la Canonica, con ingresso gratuito, l'associazione culturale "Le Muse" propone "Malatu, ni vò sanita?" scritta e diretta da Antonella Nicoletta. Nella commedia in vernacolo si affronta lo spinoso tema della sanità o meglio della "malasanità". E' una carrellata di situazioni ironiche ambientate in un ipotetico ospedale italiano in cui la burocrazia va a rilento e gli operatori sanitari non tutelano i pazienti considerandoli numeri o codici. Un testo brillante che con ironia e sarcasmo denuncia le tante assurdità e contraddizioni della sanità. Lo stesso titolo è una domanda che prevede una risposta ovvia: tutti vorremmo che i nostri diritti fossero rispettati ed in particolar modo quando si tratta della propria salute. Tanta ironia quindi ma anche un modo per riflettere ed esigere assistenza e rispetto della persona.