Domenica, 27 Settembre 2020

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

Tre grandi rassegne cinematografiche, che hanno avuto come ospiti star del cinema italiano e internazionale. Sono quelle che si sono appena concluse e si sono avvalse dell'arte del maestro orafo Michele Affidato, che ha realizzato i premi per il Taormina Film Fest, le Giornate del Cinema Lucano e per il Magra Graecia Film Festival.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

Si avvicina sempre di più l'appuntamento più atteso nel mondo della musica italiana: il Festival della Canzone Italiana.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

sacco buffonIl maestro Gerardo Sacco ha consegnato questa sera nella hall dell’albergo Best Western di Crotone i premi realizzati per i Juventus Club calabresi, fra cui, quello andato al numero uno Gianluigi Buffon. «Volevamo riservare un’accoglienza in grande stile ai bianconeri – afferma Alessandro De Sensi, presidente del Juventus Club Doc Calabria – e così abbiamo affidato al genio artistico e alla maestria artigianale di Gerardo Sacco la creazione di opere che potessero rendere onore ai Campioni d’Italia, impegnati domani 8 febbraio nella partita di recupero della 18ª giornata di Serie A con il Crotone». La consegna è avvenuta in un blindatissimo incontro (soltanto 60 persone). Il maestro orafo ha consegnato anche i premi alla squadra e alla società della Juventus. Si tratta di un’edizione speciale del famoso Riccio d’argento, simbolo calabrese portafortuna (la sua funzione apotropaica – dal greco Apotròpaios “che allontana”- risiede negli aculei, capaci di esorcizzare gli influssi malefici provenienti da persone ed avvenimenti, propiziando fortuna, salute e felicità).

juventus riccio numero unoIl Riccio è smaltato nero con gli aculei in argento 925/000 ed è stato conferito nelle mani di Giuseppe Marotta, dirigente sportivo della Juventus. A Mariella Scirea, moglie del compianto campione della Vecchia Signora, invece è andata una collana a doppio filo, perle e onice, con susta in argento raffigurante il nuovo logo della Juventus inserito nella stilizzazione della colonna dorica di Capocolonna, unica superstite del tempio Magnogreco di Hera Lacinia a Crotone. E ancora spille e portachiavi con lo stesso logo rivisitato da Gerardo Sacco per i dirigenti Roberto Raffaello, Pasquale Capuano e Francesco Giampaglione e per l’intera squadra della Juventus. Infine il premio speciale per il numero uno bianconero a Gigi Buffon: il famoso trofeo che negli anni ’90 è stato realizzato per la trasmissione Rai “Numeri Uno”, condotta da Pippo Baudo, e che ha premiato tra gli altri Arbore, Celentano, Armani e Versace. Per l’occasione sul trofeo “Numero Uno” Gerardo Sacco ha pensato di incorporare una scultura raffigurante un globo terrestre a rappresentare il primato a livello mondiale del portiere italiano. Per lui anche un ciondolo in tiratura limitata con la speciale rivisitazione del nuovo logo della Juventus.

gioielli juventus

 

 

 

Salva

Pubblicato in Cultura e spettacoli

affidato sanremo 2017 premiIl maestro orafo Michele Affidato ha presentato ufficialmente presso il suo showroom a Crotone i premi realizzati per il prossimo 67° Festival della Canzone Italiana che sarà condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi e che si svolgerà nella città Ligure dal 7 all’11 febbraio prossimo. Diversi gli eventi per i quali Affidato è stato incaricato di realizzare i premi. Tra i tanti spicca il premio destinato al vincitore della serata Cover del Festival, quella di giovedì sera 9 febbraio, che da diverse edizioni è dedicata alla reinterpretazione, da parte dei big in gara, dei più grandi successi della musica nazionale ed internazionale. Al brano che riscuoterà maggior apprezzamento dal televoto e dalla sala stampa andrà il premio realizzato da Affidato. “Sanremo, la città dei fiori e della musica”: così il maestro orafo ha inteso rappresentare l’opera creata per la serata Cover del 67° Festival della Canzone Italiana. L’opera, realizzata interamente a mano, è composta da una chiave di violino dove è stata inserita una margherita in argento con capolino in oro 18 kt e pavè di diamanti. Se il culmine dell'avventura sanremese dell’orafo crotonese sarà senz'altro il momento in cui l'artista che vincerà la serata Cover alzerà la sua chiave di violino sul palco dell'Ariston, la settimana sarà ricca di impegni e si aprirà con l'inaugurazione di Casa Sanremo, evento che Affidato condividerà con la madrina di quest'anno, Elisabetta Gregoraci, con il Patron Vincenzo Russolillo, autorità e diversi artisti. Sono già diversi anni che l’orafo crotonese collabora con "Casa Sanremo", considerato l’hospitality del Festival della Canzone Italiana, per via delle prestigiose manifestazioni che ospita nell’arco dell’intera settimana. Quest’anno ha realizzato i premi moda “Casa Sanremo Style”, i premi “Soundies Awards”, i premi “Musica Contro le Mafie” ed un premio speciale che sarà consegnato alla memoria del direttore di Rai Basilicata Fausto Taverniti, caro amico di Michele Affidato. Rinnovati gli incarichi per alcune delle manifestazioni più prestigiose tra le tante che, nella settimana del Festival, animano la Città dei fiori. Sarà presente con la sua arte al Gran Galà della Liguria (della stampa) al premio "Numeri Uno - Città di Sanremo", ideato da Ilio Masprone, e riservato a quegli artisti che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo. Non a caso nelle scorse edizioni il premio è andato a Pippo Baudo, ad Al Bano Carrisi ed a Tony Renis. Quest'anno il premio, raffigurante una palma affiancata dal numero “Uno” nel quale sono stati inseriti un fiore in argento ed un topazio azzurro che simboleggiano i fiori ed il mare della città di Sanremo, sarà consegnato alla evergreen Rita Pavone. Anche il premio "Dietro del Quinte" viene realizzato da Affidato già da diversi anni, riconoscimento rivolto a personaggi che contribuiscono a rendere più prestigioso il Festival di Sanremo e la Musica Italiana nel Mondo. Il premio è composto da una D e una Q stilizzate poggiate su una base su cui è stato inciso il logo della manifestazione ed il nome del premiato. I premi saranno assegnati: al popolare autore Mario Lavezzi, al maestro Adriano Pennino, alla giornalista Alessandra Comazzi, Alberto Hazan (Radio Monte Carlo) e Andrea Rosi (Presidente Sony Italia). Il premio dedicato al mondo del web “Mr. Blogger” sarà consegnato al Blogger specializzato in musica Michele Monina de (Il Fatto Quotidiano). I premi Menzione Speciale della giuria andranno infine ad Elio Cipri e Vittorio De Scalzi dei New Trolls per i 50 anni di carriera. Nel corso della conferenza stampa il maestro Affidato ha poi presentato i premi realizzati per l'Afi (Associazione fonografici italiani), con cui l'orafo collabora già da diversi anni per la realizzazione dei riconoscimenti consegnati durante il festival a personaggi del mondo della musica. Il premio è un bassorilievo realizzato interamente a mano su lastra in argento dove è stato raffigurato un grammofono dipinto con smalti a fuoco e sarà consegnato a Fiorella Mannoia, Gigi D’Alessio, Al Bano Carrisi, Tommaso Pini e Francesco Guasti. Premi speciali alla carriera a Rita Pavone, Don Backy e Iva Zanicchi. "Anche se sono ormai tanti anni che porto la mia arte nella città dei fiori - ha dichiarato Michele Affidato - è sempre una grande emozione partecipare alla frenetica settimana di Sanremo. Frenetico è anche il periodo di lavoro che la precede, visto che aumentano di anno in anno le opere che mi vengono commissionate. E’ grande la soddisfazione di sapere che con la mia arte ho contribuito alla scrittura di importanti momenti della storia della musica italiana". Quest’anno Affidato sarà presente a Sanremo non soltanto sotto un profilo artistico ma anche sotto un profilo rivolto al sociale, in quanto nella settimana del Festival, nella qualità di testimonial Unicef, sarà presente al fianco del Presidente Nazionale Unicef Giacomo Guerrera, a Casa Sanremo, al convegno sul tema: “l’Unicef da 70 anni in Italia. Nel 2016 in campo sul tema migranti”. Alla conferenza stampa era presente l’assessore comunale allo Sport e Spettacolo Giuseppe Frisenda.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

stadio sanremo affidato2E' già ben avviata la macchina organizzativa del 67° Festival della Canzone Italiana che Carlo Conti, alla sua terza conduzione e direzione artistica, presenterà dal Teatro Ariston dal 7 all'11 febbraio, affiancato quest'anno da Maria De Filippi. L'indiscrezione delle settimane scorse è stata confermata in occasione della prima conferenza stampa del Festival di Sanremo, dove sono stati annunciati alcuni dei grandi ospiti della kermesse, tra cui Ricky Martin, Tiziano Ferro e Giorgia, ed anche i brani che saranno interpretati dai Big nella serata dedicata alle cover che, anche quest'anno, vedrà il vincitore alzare sul palco dell'Ariston il premio speciale realizzato dal maestro orafo Michele Affidato. Novità introdotta nell'edizione dal 2011 e diventata nel corso degli anni un appuntamento fisso del Festival della Canzone, la serata dedicata alle cover, oltre a distogliere per una sera l'attenzione dalla gara, rappresenta un momento di grande spettacolo per gli originali arrangiamenti con i quali i Big rivisitano brani che hanno fatto la storia del Festival e della musica nazionale. "Diamante" di Zucchero, "Le mille bolle blu" di MIna, "Ma il cielo è sempre più blu" di Rino Gaetano, "Con il nastro rosa" di Lucio Battisti, sono alcune delle canzoni che riascolteremo nella serata del 9 febbraio. Anche quest'anno, come accade dal 2011, sarà un'opera di Affidato quella che il vincitore della serata solleverà all'Ariston, come negli anni scorsi hanno fatto Al Bano, Patti Smith con i Marlene kuntz e lo scorso anno, gli Stadio. Si rinnova e si consolida così, la collaborazione tra Affidato ed il Festival, un appuntamento pieno di impegni per l'orafo crotonese che da molti anni realizza anche i premi per i più importanti eventi collaterali alla kermesse, tra cui quelli dell' Afi (Associazione fonografici italiani), i premi "Dietro le Quinte" riservati agli operatori del settore che lavorano, appunto, dietro le quinte del Festival, ed il Premio "Numeri Uno – Città di Sanremo" per personalità di spicco del mondo della musica, andati negli anni scorsi a Pippo Baudo, Al Bano e Tony Renis e quest’anno Rita Pavone, tutto ciò si svolgerà al Roof Garden del Casinò di Sanremo, lunedì 6 febbraio nel corso del Gran Gala della Liguria (della Stampa). È tutto pronto anche a Casa Sanremo l’hospitality del Festival, in programma al Palafiori dal 5 all’11 febbraio, dove Elisabetta Gregoraci insieme al maestro Affidato taglieranno il nastro inaugurale. Sono diversi anni che l’orafo crotonese collabora con Casa Sanremo realizzando anche il premio speciale che viene consegnato al vincitore del Festival dopo la sua proclamazione sul palco dell’Ariston. “La settimana del Festival di Sanremo è preceduta da una fase preparatoria lunga ed intensa - commenta il maestro Affidato - vedere il mio nome associato all'evento televisivo e musicale più importante del nostro Paese è motivo di grande onore e soddisfazione. E' sempre emozionante vedere le mie opere sul palco dell'Ariston". Un'emozione che si rinnova dal 2010, quando Affidato realizzò i premi per la conduttrice Antonella Clerici e le maestranze della Rai. Dal 2011 Affidato è stato chiamato a realizzare premi speciali per serate storiche, come quella dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia, in occasione della quale lo Stivale di foglia d'oro e pietre preziose ideato e realizzato dal crotonese Affidato fu presentato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dai principali Tg nazionali. Saranno invece presentati nelle prossime settimane le opere ideate per questa 67a edizione del Festival della Canzone Italiana.

 

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

lotteria italia insignoÈ stato venduto a Crotone uno dei 150 tagliandi della Lotteria Italia che hanno vinto i premi di terza categoria, ossia da 25 mila euro. Si tratta del tagliando serie "G", numero 003281. Il biglietto della Lotteria Italia che ha vinto il primo premio, il più ambito, quello da 5 milioni di euro è stato invece venduto in una tabaccheria di Veronella, piccolo paese della bassa veronese di neanche cinquemila abitanti. La dea bendata non ha poi trascurato, com'è tradizione, le aree di servizio delle autostrade: ben due dei sei premi maggiori sono andati a biglietti venduti sulla A1 Milano-Napoli. A Veronella, intanto, è già "caccia" al fortunato vincitore multimilionario. Il biglietto vincente (G 050111) è stato venduto in via Giavone 5, dove c'è solo una piccola tabaccheria-alimentari, in un'area prettamente agricola. La notizia della vendita del biglietto fortunato con il premio più alto della lotteria della Befana si è diffusa in pochi attimi tra gli avventori dei locali aperti. Il biglietto che ha vinto il secondo premio di questa edizione (Q 146948), da 2 milioni di euro, è stato invece venduto nell'area di servizio San Nicola Est a San Nicola la Strada (Caserta), sulla A1 e sulla stessa autostrada, ma nell'area di servizio Fabro Ovest a Fabro (Terni), è stato acquistato il tagliando che ha vinto il sesto premio di prima categoria, da 250 mila euro (R 451283). Anche nella passata edizione uno dei premi di prima categoria (500 mila euro) era stato centrato con un tagliando venduto nell'area di servizio di Rezzato, sulla A4, in provincia di Brescia. Gli altri premi di prima categoria sono stati venduti a Roma, Varese e Como. Alla capitale è andato il terzo premio da un milione e mezzo di euro (E 367077), a Varese il quarto da un milione (N 235789) e a Como il quinto premio da 500 mila euro (M 115765). Per Roma si tratta dell'ennesima vincita: proprio lo scorso anno, oltre al premio da 5 milioni venne assegnato alla Capitale anche quello da 1 milione di euro. Con 8,7 milioni di biglietti venduti - più di un milione rispetto all'anno scorso - e incassi per 43,5 milioni di euro, la Lotteria Italia 2015 ha fatto registrare il miglior risultato dal 2010. Quest'anno i vincitori sono stati resi noti con largo anticipo rispetto alle passate edizioni, perchè la comunicazione è avvenuta nel corso della trasmissione di RaiUno 'Affari tuoi' che è terminata prima della mezzanotte.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2