fbpx
Sabato, 04 Dicembre 2021

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

migranti bambina(Foto: Repertorio)

Erano a bordo di una barca a vela lunga 16 metri i 56 immigrati clandestini approdati all'alba di oggi sulle spiagge del crotonese, in localita' Sovereto del comune di Isola Capo Rizzuto. Si tratta di 39 uomini, 6 donne e 11 bambini di nazionalita' irachena e siriana trasferiti al Cara di Isola Capo Rizzuto dopo le procedure di identificazione effettuate dalla polizia. Ad avvistare l'imbarcazione, che si era avvicinata alla costa senza essere intercettata da alcun mezzo navale, sono stati i bagnini di alcuni villaggi turistici della zona che intorno alle cinque del mattino erano gia' in spiaggia. Quando si sono resi conto che si trattava di una imbarcazione di migranti, hanno allertato la Guardia costiera ma intanto, a bordo di alcuni pattini, hanno raggiunto la barca a vela per prestare soccorso ai profughi. E' stato infatti portato subito a riva un neonato che era in compagnia della madre. Sul posto sono quindi intervenuti volontari della Croce Rossa Italiana e della Misericordia di Isola Capo Rizzuto.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

riot village(Foto Facebook: Saverio Martino)

«Per la prima volta – informa una nota – Riot Village, il campeggio studentesco più grande d’Italia si svolgerà in Calabria, in collaborazione con Another Beach Project, il campeggio del circolo Arci “Ubi Maior” situato tra Sovereto e Isola di Capo Rizzuto, dal 23 luglio al 6 agosto prossimi. “Abbiamo deciso di organizzare qui la XII edizione di Riot Village in virtù di una scelta politica ed etica importante” dichiara Giacomo Cossu, coordinatore nazionale di Rete della Conoscenza, organizzazione promotrice del Riot Village. “Portare in un comune sciolto per mafia il nostro campeggio studentesco, gestito da uomini e donne che da anni combattono in questo territorio in prima linea contro la criminalità organizzata, è stato per noi un obiettivo inseguito con costanza negli ultimi anni: unire socialità, divertimento e dibattiti ad un’azione concreta di riappropriazione di spazi collettivi che propongono un modello alternativo di sviluppo turistico nei nostri territori, in particolare al Sud, è un risultato che ci riempie di soddisfazione”. Durante il Campeggio Studentesco si svolgeranno i due congressi delle organizzazioni socie di Rete della Conoscenza: L’Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario. “Definire il prossimo mandato delle nostre organizzazioni in un territorio così ricco di contraddizioni ed invitare nelle periferie sociali e geografiche del Paese le Organizzazioni Sociali più rappresentative del paese con le quali da sempre collaboriamo è per noi un avanzamento importante” dichiarano Francesca Picci e Andrea Torti rispettivamente coordinatrice dell’Unione degli Studenti e coordinatore di Link-Coordinamento Universitario. “E’ per noi un’enorme soddisfazione vedere premiata la scommessa fatta ormai 3 anni fa dall’Arci Crotone sul rilancio e la riqualificazione in chiave sociale e culturale del Camping Sovereto-dichiara Francesco Perri- Presidente Arci Crotone-Il Riot Village è un grande evento nazionale che porterà nella nostra terra centinaia e centinaia di studenti e studentesse provenienti da tutta Italia che diversamente non avrebbero mai avuto l’occasione di ammirare la bellezza di questa parte della Regione. Abbiamo dimostrato che i nostri territori possono risultare attrattivi non solo tramite cementificazione e grandi resort ma anche con un modello basato sul turismo lento, la sostenibilità e un programma culturale ambizioso”. Il Congresso dell’Unione degli Studenti si svolgerà invece presso i Giardini di Pitagora (KR) dal 24 al 26 Luglio, mentre quello di Link-Coordinamento Universitario si svolgerà in campeggio dal 30 al 31 luglio».

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

incendio soveretoUn incendio di vaste proporzioni sta divorando, dalle otto di questa mattina, la pineta di localita' Sovereto, nel comune di Isola Capo Rizzuto. La pineta di Sovereto, una delle zone piu' belle della provincia di Crotone dal punto di vista naturalistico, domina la spiaggia sulla quale e' ubicato un camping attualmente frequentato da numerose persone. Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone che stanno proteggendo il vicino camping dalle fiamme che si avvicinano pericolosamente, e due squadre di Calabria Verde che stanno provando a limitare i danni al patrimonio naturalistico. E' atteso anche l'arrivo di un elicottero. Il fuoco e' alimentato dal forte vento che sta spirando nella zona.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

tende rosseLa Fgci e il Pci calabresi hanno organizzato nei giorni 28, 29 e 30 luglio, una tre giorni culturale fatta di incontri, dibattiti, tavole rotonde, proiezione di film e documentari, concerti e condivisione. L'iniziativa si svolgerà presso la struttura "Sovereto camping" nel Comune di Isola Capo Rizzuto (KR) «dove i partecipanti – informa una nota – avranno la possibilità di campeggiare e godersi, immersi nella natura, le splendide spiagge joniche e la frescura dei pini marittimi». «Il primo giorno di dibattito – prosegue il comunicato – sarà dedicato al tema della Rivoluzione d'ottobre nell'anno del suo centenario e alla lotta ancora aperta contro il fascismo in tutte le sue forme; il 29 si discuterà il problema della sanità e del Mezzogiorno; mentre la giornata conclusiva di domenica 30 luglio sarà dedicata al difficile contesto internazionale in cui siamo inseriti. Oltre ai compagni della Fgci e il Pci prenderanno parte ai dibattiti ospiti qualificati di associazioni quali l'Anpi e l'Arci, saranno presentati dai rispettivi autori i libri "Niente di grave" e "Cuba geografia del desiderio". La sera saranno proiettati film e documentari, a seguire musica dal vivo. Il costo per campeggiare è di 3 euro al giorno».

 

PROGRAMMA
Venerdì 28 luglio - 11:00 Arrivo e sistemazione presso il camping - 16:00 Assemblea FGCI - Tavola rotonda - "Rivoluzione d'Ottobre: cosa è stato e cosa rimane del più dirompente evento del XX secolo" Coordina: Alessia Franco (Coordinamento Naz. FGCI) - 18:00 Assemblea: "Rivoluzione e antifascismo: una lotta ancora aperta" Conduce: Alessandro Sagliano (Segreteria FGCI Calabria) Partecipano: Mario Vallone (Comitato Nazionale ANPI) Alfonso Valenti (Tesoriere Federale PCI Crotone) Fabio Violi (Segreteria Federale PCI Reggio Calabria) Giovanni Contino (Segreteria Nazionale FGCI) Conclude: Francesco Stilo (Segretario FGCI Calabria) - 21:00 Cena sociale - 22:00 Proiezione del film "7 minuti" di Michele Placido - 23:30 Concerto "Freedom fighters".


Sabato 29 luglio - 13:30 Pranzo sociale - 17:00 Presentazione del libro "Niente di grave" di Pompilio Turtoro - 17:30 Dibattito "Questione meridionale/sanità" Conduce: Giovanni Guarascio (Avvocato e giornalista) Intervengono: Filippo Sestito (ARCI Nazionale) Nicola Limoncino (Segreteria PCI Calabria) Conclude: Saverio Valenti (Segretario Federazione PCI Crotone) - 20:00 Cena sociale - 21:00 Proiezione del documentario "SICKO" di Michael Moore - 22:30 Concerto "Kinky reggae band".


Domenica 30 luglio - 13:00 Pranzo sociale - 17:00 Presentazione del libro "Cuba geografia del desiderio" di Roberto Vallepiano - 17:30 Dibattito "Scenario internazionale" Conduce: Francesco Scuteri (segretario sez. PCI Crotone) Intervengono: Francesco Stilo (segretario FGCI Calabria) Giusi Greta Di Cristina (Resp. America Latina, Dipart. Esteri PCI) Francesco Perri (ARCI Crotone) Conclude: Lorenzo Fascì (segretario PCI regione Calabria) - 20:00 Cena sociale - 21:30 Proiezione del film/documentario "L'ultimo comandante" di Oliver Stone - 22:30 Concerto USB (unione suonatori di base).

 

 

 

Pubblicato in Politica

manufatti abusivi soveretoI carabineiri forestali del gruppo di Cotone hanno sequestrato due fabbricati abusivi in costruzione nella locolata' Suvereto del comune di Isola capo Rizzuto ed hanno denunciato alla Procura della Repubblica il proprietario del terreno, un pensionato del luogo. I manufatti edilizi sono stati edificati in un'area soggetta a vincolo paesaggistico. "E' sembrato inverosimile, ai militari intervenuti nel cantiere, - si legge in una nota - che le costruzioni realizzate con tanta cura, con superfici rifinite in pietra locale a faccia vista, fossero prive di qualsivoglia atto d'assenso che ne consentisse la realizzazione". In un lotto di terreno sono stati realizzati diversi manufatti edilizi, di cui solo due sequestrati perche' in corso di realizzazione, in un'area soggetta a vincolo paesaggistico e vincolo Enac, l'Ente nazionale per l'aviazione civile. "Piu' che l'illegalita' delle opere - si legge in una nota dei Carabinieri della Forestale - colpisce il fatto che in un territorio riconosciuto unanimemente come attraente, ricco di storia e cultura, siano state edificate opere sotto gli occhi di tutti, senza che nessun cittadino si poteva essere consentita o meno. E' come se il territorio fosse visto nella sua dimensione esclusiva di proprieta' privata".

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 3 di 3