fbpx
Sabato, 16 Ottobre 2021

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

Volti storici del passato di Crotone sulle barriere anti-terrorismo di corso Veneto

Posted On Martedì, 15 Giugno 2021 12:34 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«La storia della città – riferisce una nota dell’amministrazione comunale di Crotone – sarà raccontata attraverso volti e personaggi su corso Vittorio Veneto che si arricchirà della creatività di coloro i quali hanno aderito all'invito dell'associazione culturale #IoResto e del Comune di Crotone di riqualificare, attraverso opere di street art, i new jersey posizionati lungo la principale arteria della città».

«Nelle scorse settimane, infatti – riferisce la nota –, era stato proposto un avviso pubblico per la presentazione di idee e progetti finalizzati alla decorazione delle barriere antiterrorismo con l'obiettivo di trasformarle in uno spazio di creatività utilizzando la forma comunicativa per contribuire a migliorare anche l'immagine della città. E sono stati in tanti ad aderire alla proposta. Ulteriore motivo di soddisfazione è rappresentato dal fatto che a questa vera e propria sfida di creatività hanno partecipato tanti giovani studenti. L'avviso proponeva la partecipazione per otto progetti da realizzare fronte/retro sulle otto barriere antiterrorismo, una per ciascun personaggio illustre in precedenza indicato: Faillo, Milone, Nicola La Piccola, Gaele Covelli, Nicola Sculco, Warner Bentivegna, Vincenzo Scaramuzza e Armando Lucifero».

«I vincitori sono risultati – riferisce la nota –: Iis “Pertini-Santoni”, classe III, sezione B del Liceo Artistico, con la supervisione della docente referente Angela Costantino, anno scolastico 2020/21 con gli studenti: Lucrezia Riganello: (Armando Lucifero); Martina Giardino: (Vincenzo Scaramuzza); Anna Patea: (Warner Bentivegna); Cristian Gigliotti: (Nicola La Piccola); Cristina Faustino: (Nicola Sculco); Martina Corigliano: (Gaele Covelli); Oliverio Marco: Faillo (un lato); Ic statale scuola media Giovanni XXIII Crotone, con la supervisione delle docenti referenti Brunella Anili e Gemma Cariti, anno scolastico 2020/21, la studentessa Federica Scopacasa, classe 2C (Faillo – un lato); e ancora Pia Francesca Varano con la sua proposta di realizzare Milone».