Martedì, 29 Settembre 2020

POLITICA NEWS

Caos Pd, Iacucci blocca fughe in avanti: «Commissario detta linea e concede simbolo»

Posted On Mercoledì, 29 Luglio 2020 16:05 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Le fughe in avanti non concordate con il commissario provinciale e con la segreteria nazionale danneggiano l'immagine del Partito democratico e si oppongono allo sforzo che si sta cercando di compiere per unire il partito». È quanto scrive Franco Iacucci, commissario della Federazione provinciale del Pd di Crotone.

«L'annuncio fatto ieri sera – prosegue – della decisione presa dall'assemblea cittadina, orfana di pezzi importanti del Pd nonché del presidente dimesso e mai sostituito, non è in linea con quanto esposto dal commissario provinciale nelle numerose discussioni avute con la segreteria cittadina. Il commissario provinciale stabilisce la linea politica e concede l'uso del simbolo ufficiale, secondo quanto previsto dallo Statuto».

«Da tempo ormai – sostiene Iacucci – sto lavorando alla formazione di una coalizione forte, aperta e plurale che metta in campo forze nuove e sane del territorio al fine di ritornare al governo della città, in totale e necessaria discontinuità con il recente passato. Su questo è impossibile fare un passo indietro».

«Come del resto – commenta Iacucci – l'assemblea cittadina, ridimensionata notevolmente nei numeri a causa dei recenti avvenimenti, e la segreteria ben sanno, avendolo sentito da me personalmente e avendolo ripetutamente letto sulla stampa. È inutile dire che queste forzature e pressioni hanno solo l'effetto di gettare confusione sul partito, danneggiarlo e aggravare una situazione che invece dovrebbe essere sanata nell'interesse comune e della città».

«In ogni caso domani – annuncia Iacucci –, giovedì 30 luglio, sarò a Crotone per incontrare i tesserati e simpatizzanti del Pd, subito dopo incontrerò le forze del centrosinistra per lavorare e rafforzare la coalizione. Venerdì sarà invece la volta dell'associazionismo, del Terzo settore e dei movimenti civici».

«Sono più che mai convinto – conclude Iacucci – che la città abbia bisogno di un ritrovato entusiasmo, di una speranza e di umiltà. Il Partito democratico nel suo nuovo corso vuole veramente mettersi a disposizione del territorio con generosità e portare avanti il progetto "città di Crotone"».