fbpx
Giovedì, 02 Febbraio 2023

POLITICA NEWS

Consiglio deserto e commissioni consiliari che sono costate oltre 17mila euro ad agosto

Posted On Martedì, 04 Ottobre 2022 16:49 Scritto da

C'è qualcosa che non quadra nel comportamento dei consiglieri comunali di Crotone: partecipano senza problemi ai lavori delle commissioni consiliari e fanno mancare il numero legale quando viene convocato il Consiglio. Anche questo pomeriggio all'appello nominale del segretario generale Andrea La Rocca, hanno risposto «presente» in 15 con la seduta che andrà quindi in seconda convocazione per domani alla stesa ora.

Ovviamente non tutti hanno lo stesso comportamento, ma da quando è iniziata la consiliatura dell'attuale amministrazione la mancanza di numero legale è una costante. Molte sedute del consiglio comunale, infatti, si sono dovute tenere in seconda convocazione, quando occorrono meno presenze. La scarsa partecipazione al Consiglio è dovuta soprattutto alle fibrillazioni interne alla maggioranza.
E' noto a tutti che vi sono problemi nella maggioranza e molti di questi problemi sono riconducibili alla distribuzione degli incarichi. Sono i malumori e i problemi interni alla maggioranza che determinano i problemi della scarsa presenza alle sedute del Consiglio, ma lo stesso atteggiamento, a guardare le tabelle di pagamento dei gettoni di presenza, non si registrano per le riunioni delle commissioni.
Nel solo mese di agosto (tabella pubblicata di seguito nella pagina) i consiglieri comunali di Crotone sono costati 17.631,26 euro in gettoni di presenza. Mentre gran parte dei crotonesi erano al mare a rinfrescarsi per il caldo torrido di questa estate, i consiglieri comunali sfidavano la calura per partecipare magari a lunghe e noiose sedute delle commissioni (c'è chi ha inanellato anche 48 presenze). Un attaccamento al dovere da stacanovisti, verrebbe da dire.
Non si discute che il lavoro debba essere retribuito, si resta solo perplessi quando l'impegno che i consiglieri mettono partecipando alle sedute delle commissioni non si vede quando si tengono le sedute del consiglio comunale. E' stato sempre detto che le commissioni servono per consentire ai consiglieri di sviscerare le problematiche che devono essere approvate o bocciate dal Consiglio, ma se poi ai lavori della massima assise si partecipa in pochi, ai cittadini potrebbe venire il dubbio che la partecipazione alle commissioni abbia qualche attinenza con il pagamento del gettone di presenza.
E' vero che anche la partecipazione alla seduta del consiglio comunale sia retribuita, ma è anche vero che il numero di sedute della massima assise sono pochissime, mentre quelle delle commissioni sono quotidiane, anzi in un giorno si possono incassare più gettoni di presenza.