Domenica, 31 Maggio 2020

POLITICA NEWS

Deposito Gln a Crotone, appello di 35 associazioni: «Enti respingano progetto Ionio fuel»

Posted On Giovedì, 21 Maggio 2020 08:16 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Ancora una volta il nostro territorio e la nostra città ricevono attenzioni solo per progetti dal pesante impatto ambientale, false chimere che sono soltanto ricatti che ci costringono a scegliere tra lavoro e salute, tra le aspettative di vita dignitosa e la sicurezza collettiva. Tale è la proposta progettuale della “Ionio Fuel” per la costruzione di un deposito costiero per il Gnl (Gas naturale liquefatto) che dovrebbe essere realizzato nella zona industriale Corap della provincia di Crotone». È quanto scrivono in una nota stampa in 35* fra associazioni, cooperative ed enti del Terzo settore di Crotone.

«In una città abbandonata sul piano infrastrutturale – commentano –, con un porto abbandonato a sé stesso, senza collegamenti ferroviari e viari degni di un Paese civile, siamo costretti ad assistere all'ennesima millantata opportunità di posti di lavoro e sviluppo che, invece, nasconde rischi enormi per la salute e per le attività produttive esistenti. Le caratteristiche chimiche del metano e le interazioni con l'atmosfera concorrono in modo significativo all'effetto serra».

«Il metano (incombusto) produce – secondo quanto riferiscono –, a parità di peso, un effetto serra circa 21 volte maggiore di quello prodotto dal biossido di carbonio (Co2), si stima che 2/3% vada in atmosfera durante la trasformazione da gas in liquido. Inoltre il trasferimento del gas naturale via mare con metaniere a -161° è un processo che richiede molta energia e implica una gestione costosa e complessa. Ogni gasiera di Gnl consuma 100 tonnellate di carburante al giorno e produce emissioni più nocive di quelle provenienti dalle centrali termiche attualmente in uso».

«Il traffico di queste navi – prosegue la nota – in prossimità della costa causerebbe problemi anche alle imbarcazioni che praticano la pesca. Gli impianti di Gnl utilizzerebbero l'acqua del mare per riscaldare il gas naturale congelato e l'acqua, dopo aver ricevuto un'aggiunta di cloro, sarebbe rigettata in mare più fredda di 16°.  Quale danno avrebbe sul nostro già provato e delicato sistema marino?  Molti studi realizzati laddove il progetto era stato già presentato hanno dimostrato che un impianto di Gnl nel mare distruggerebbe il 25% di pesce, granchi e gamberi».

«Crotone – stigmatizzano – non può essere la pattumiera d'Italia. La nostra città non può continuare ad essere terra di conquista per imprenditori e progetti rifiutati altrove e spacciati qui come la salvezza del nostro tempo. Lo abbiamo già vissuto e lo viviamo ogni giorno. Dagli impianti di biomasse, alle discariche alle centrali elettriche. L'unica cosa rimasta a noi crotonesi è la devastazione di un territorio abbandonato ed un costante rischio per la salute pubblica».

«Abbiamo contrastato nettamente – ricordano – ogni tentativo di saccheggiare quel poco che resta in questo territorio e continueremo a farlo con forza. Abbiamo contrastato lo scempio del progetto Europaradiso che avrebbe sventrato una riserva naturale importante, non permetteremo a chi ci governa di svenderci ancora una volta per un pugno di noccioline».

«Dalle istituzioni, dal Comune e dalla Regione Calabria – concludono – pretendiamo che diano il parere contrario a questo progetto ed inizino, una volta per tutte, a pensare allo sviluppo del nostro territorio in funzione positiva e non distruttiva». 

* Firmatari:

  • Comitato Crotone Pulita                                                    
  • Adultiraider Cirò Marina
  • Anpi Crotone
  • Anteas Crotone
  • Arci comitato territoriale  Crotone
  • Associazione Ad un passo da te – Giuseppe Parretta Crotone
  • Associazione Bet Josefh Crotone
  • Associazione CODICI Calabria
  • Associazione Cotroneinforma Cotronei
  • Associazione Il Barrio    
  • Associazione L'isola che non c'è  Isola di Capo Rizzuto
  • Associazione Paideia Crotone                                                                                                                 
  • Cittadinanzattiva -Tribunale dei Diritti del Malato Crotone
  • Crotone Vuole volare
  • Forum Provinciale Terzo Settore Crotone
  • FiasRaider Cirò Marina
  • GAK – Gruppo Archeologico Krotoniate
  • Gli Spalatori di Nuvole
  • "Jobel" - Consorzio di cooperative sociali
  • Italia Nostra - Sezione di Crotone                       
  • Laicitalia Crotone
  • Libere donne Crotone
  • MGA Sindacato Nazionale Forense
  • Movimento per la Difesa dei Diritti dei Cittadini Crotone
  • Nikol Ferrari "la vita in un dono" Crotone
  • Nonostante tutto Resistiamo Crotone
  • A.C. Calabria                                                                     
  • Scaut Raider Calabri Cirò Marina
  • Società Dante Alighieri Crotone
  • Terra e Libertà                          
  • S. Acli Crotone
  • Volontari di strada Crotone
  • WWF Crotone
  • "I tre melograni" Cirò Marina                                                          
  • "Shalom" società cooperative Crotone