fbpx
Giovedì, 02 Febbraio 2023

POLITICA NEWS

Elezioni Cutro, no del Tar ai ricorsi di Della Rovere e Sulla: Consiglio di Stato ultima chance

Posted On Venerdì, 04 Novembre 2022 20:14 Scritto da Giuliano Carella

CATANZARO Il Tar della Calabria ha rigettato il ricorso presentato dalle due liste “Insieme solleviamo Cutro” (candidato a sindaco Antonio Della Rovere) e “Cutro e il nostro partito” (candidato a sindaco Francesco Sulla) dopo che la commissione elettorale le aveva ricusate sul finire del ottobre scorso, decretando l'esclusione della competizione in programma il prossimo 27 novembre.

Resta in piedi dunque l'unica lista ammessa alla tornata elettorale, “Gente per Cutro”, che candida Antonio Ceraso. Adesso i promotori delle liste avranno tre giorni di tempo per avanzare opposizione davanti al Consiglio di Stato.
A due anni dal commissariamento dell'Ente, causa lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazione mafiosa, il Comune di Cutro si presenta dunque alle prossime elezioni con un clima di incertezza e ancor più avvelenato dall'avvio di questa campagna elettorale. Alla vigilia della presentazione delle liste, infatti, si era ritirato all'ultimo minuto il quarto dei candidati a sindaco, Rino Le Rose, lasciando trasparire che la sua lista era stata “saccheggiata” dai concorrenti dem, Della Rovere e Sulla.
Subito dopo, è arrivato il colpo di scena della commissione elettorale che ha ricusato le due liste, in quanto, il deposito delle stesse sarebbe stato certificato oltre il termine perentorio delle ore 12 del 29 ottobre scorso. Secondo quanto sostenuto, però, dai promotori delle due liste, ci sarebbe stato un imprevisto informatico all'interno dei sistemi del Comune a pregiudicare l'esatto deposito delle documentazioni. Dalla loro, i due schieramenti affermano che sarebbero stati presenti all'interno degli uffici preposti prima della scadenza. Questa sera, dunque, un nuovo capitolo di questa avvincente telenovela elettorale.