Mercoledì, 12 Agosto 2020

 

POLITICA NEWS

Elezioni, Murgi (Democratici progressisti) tra la gente a Torre Melissa: «Per servire la mia terra»

Posted On Venerdì, 10 Gennaio 2020 14:22 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Bagno di folla – informa un comunicato – per Gino Murgi, candidato al consiglio regionale nella circoscrizione "Calabria-centro" con i "Democratici progressisti" (lista a sostegno del candidato alla presidenza Pippo Callipo)».

«Il candidato – riferisce la nota – ha tenuto ieri sera un'iniziativa pubblica, molto partecipata, svoltasi presso sala congressi del Grand Hotel Balestrieri di Torre Melissa per l'avvio ufficiale della campagna elettorale. Murgi ha scelto di partire proprio laddove, per ben due mandati, ha svolto il difficile compito di sindaco e dove, evidentemente, ha lasciato un buon ricordo visto il calore dell'accoglienza riservatagli. Oltre ad amministratori, rappresentanti delle associazioni, imprenditori, professionisti, infatti, sono stati tanti gli amici e i cittadini che hanno scelto di partecipare all’evento». 

«Ho scelto di candidarmi – ha esordito Murgi – perché sono convinto che la politica sia lo strumento più nobile per poter servire la nostra terra e, attraverso questo servizio, aiutarla a crescere.  Non si può dare spazio alla rassegnazione, ma bisogna che tutti facciamo la nostra parte perché è dallo sforzo di tutti che può nascere quella Calabria migliore, alla quale tutti auspichiamo».  

«Siamo gente semplice e schietta – ha detto il candidato rivolgendosi ai suoi sostenitori –, non certo espressione dell'élite politica, ma ricchi di passione e animati da principi e valori autentici. Gino Murgi ha quindi tenuto sottolineare che «sosterremo il candidato presidente Pippo Callipo perché è espressione della Calabria che resta, che combatte e che affronta le problematiche del vivere in Calabria credendo ed amando la terra in cui vive».Gino Murgi, ha poi focalizzato l'attenzione del suo intervento sulle problematiche che attanagliano il territorio e, più nello specifico, sulla necessità di assicurare un rappresentante diretto del territorio per poter garantire quanto già la regione, in questi 5 anni, ha già fatto. Il Crotonese è per Murgi «un territorio bellissimo, ma sfortunato» che nel corso degli anni si è dimostrato «terreno fertile per una moltitudine di "predatori di voti" che si sono affacciati solo per carpire la buona fede degli elettori» e che hanno offerto «illusorie prospettive di lavoro a qualche giovane, salvo poi a dimenticarsi completamente di tutto».

Murgi ha anche identificato quelli che ha definito i «pilastri» della sua eventuale attività da consigliere regionale: agricoltura, sanità, lavoro, giovani e sociale. «Il sostegno al presidente a Pippo Callipo – ha esortato Murgi –, che ha dato prova di lungimiranza e di coraggio in una terra difficile come la nostra, ci dà la possibilità di invertire la rotta, dare vita a un radicale cambiamento, ridisegnare una nuova Calabria e creare opportunità di lavoro ai tantissimi giovani che nel corso degli anni hanno abbandonato la nostra terra in cerca di lavoro e di dignità».

Negli eventi calendarizzati per questa campagna elettorale, Murgi ha annunciato di voler illustrare ai cittadini del territorio il programma contenuto nei suoi "10 passi" che «contraddistinguono un cammino – ha concluso –, libero da condizionamenti, per una nuova e speriamo lieta avventura».