fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

POLITICA NEWS

Gettonopoli, la provocazione di Caiazza dei Giovani democratici: «Versate una quota per l'aeroporto»

Posted On Venerdì, 24 Aprile 2015 16:05 Scritto da

caiazza«Nel giorno in cui l'Italia intera - scrive Manlio Caiazza, segretario cittadino dei Giovani democratici - ricorda la Resistenza e il sacrificio dei partigiani per costruire la nostra Repubblica vogliamo lanciare un segnale, seppur simbolico, a tutte le entità politiche e associative del territorio. Come noi, tutti i crotonesi - scrive Caiazza - seguono con grande attenzione l'evolversi delle vicende del martoriato aeroporto di Sant'Anna e, proprio in questi giorni ed in queste ore, la fondazione del "Comitato Sos Aeroporto", un progetto che ci e' sembrato da subito serio e puntuale, ha concesso a tutta la comunità di tenere accesa la luce della speranza. Vogliamo, pertanto, lanciare una provocazione che sindaco, giunta e consiglio comunale coglieranno sicuramente senza tentennamenti: dimostrate e dimostriamo di tenere unicamente allo sviluppo del territorio provvedendo a decurtare una percentuale degli emolumenti destinandoli alle casse della curatela del fallimento dell'Aeroporto Sant'Anna Spa per consentire allo scalo di proseguire le sue attività con serenità fino a quando non riusciremo a trovare una soluzione definitiva. Noi, - recita il comunicato - nel nostro piccolo, abbiamo già dato la nostra disponibilità a donare tutto quanto siamo riusciti a racimolare con il tesseramento dei giovani democratici e con il mercatino del libro usato degli studenti, per rimettere in circolo nella società il contributo che i cittadini hanno dato alla nostra attività politica. Non ci piace fare le passerelle (in questi giorni a Crotone ne abbiamo viste tante, troppe), vogliamo solamente dare voce a quello che ci chiedono i giovani e i cittadini crotonesi. L'esigenza di tenere in vita lo scalo - sottolinea Caiazza - è stata avvertita anche dal governatore della regione che ringraziamo per quello che sta facendo; riteniamo che tutti e soprattutto coloro i quali percepiscono un'indennità per la loro attività politica, debbano qualcosa alla comunità. Si riscattino i consiglieri comunali - esorta la nota - coinvolti nella vicenda "Gettonopoli" e il sindaco e la giunta dimostrino il loro amore per la nostra terra con un piccolo contributo: i giovani della città ve ne saranno grati e i crotonesi ne saranno orgogliosi. Un anno fa chiedevamo l'intitolazione dello scalo a Romeo Fauci: oggi con grande entusiasmo compiamo questo gesto anche alla luce della composizione del comitato che vede coinvolta la famiglia Fauci che ringraziamo per quanto ha fatto e sta facendo per l'aeroporto pitagorico. "Quando consideri il numero di uomini che sono davanti a te, pensa a quanti ti seguono!". Citando Seneca - conclude Caiazza - ci auguriamo che la cittadinanza e la politica rispondano a questo messaggio».