fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

POLITICA NEWS

Gettonopoli, Sel difende l'amministrazione Vallone: «Da Giletti in onda squallore, Crotone e' altra cosa»

Posted On Mercoledì, 22 Aprile 2015 20:05 Scritto da

gilettiEcco i buoni risultati dell'Amministrazione: «La Zfu per circa 10 milioni di euro; i Fondi di garanzia per i giovani e le imprese per oltre 9 milioni, 300mila euro per l'aeroporto di Crotone assegnati dai fondi Bonus idrocarburi, i lavori pubblici per milioni di euro, le tantissime iniziative sul turismo e sullo Sport».

«La segreteria provinciale di Sel Sinistra ecologia libertà unitamente al segretario regionale Mario Mefi - informa una nota - si sono incontrati ieri (21 aprile) per esaminare approfonditamente la situazione politica della città e gli attacchi strumentali che alcuni sogetti politici sconosciuti al territorio hanno indirizzato nei confronti dell'Amministrazione comunale ed in particolare nella persona del sindaco Peppino Vallone. Tutti hanno concordato - riferisce Sel - sulla necessità di dare un forte sostegno alla giunta e in particolare al sindaco Vallone, oggetto di attacchi violenti e strumentali che colpiscono non solo il politico ma anche la sua sfera personale. Sel respinge in maniera ferma - prosegue la nota - quanto è avvenuto nella trasmissione di domenica scorsa al programma l'Arena. Lo squallore che è andato in scena, ha mortificato l'intera cittadinanza. Crotone non è quella rappresentata dal dottor Giletti. Crotone - sottolinea Sel - non è il "magna" Grecia perché nessun amministratore di questa giunta ma anche delle giunte precedenti a guida Vallone ha mai avuto un avviso di garanzia o creato scandalo, così come invece è avvenuto nella sua città di Torino e nella sua regione Piemonte. Crotone è tutta un'altra cosa, pur nelle mille difficoltà che oggi i comuni italiani affrontano giornalmente. Bastano solo pochi dati - elenca Sel - per comprendere i buoni risultati ottenuti fino a oggi come per esempio: la Zfu per circa 10 milioni di euro; i Fondi di garanzia per i giovani e le imprese per oltre 9 milioni, 300mila euro per l'aeroporto di Crotone assegnati dai fondi Bonus idrocarburi, i lavori pubblici per milioni di euro, le tantissime iniziative sul turismo e sullo Sport. Sel non ci sta a mandare nel baratro politico istituzionale una cittadinanza, un territorio dove si ha sempre l'esigenza di operare meglio e di più. Rispetto ad una disoccupazione del 60% dei giovani calabresi che non hanno mai conosciuto una giornata lavorativa, i poveri che si affermano e si implementano ogni giorno di più, facendo scomparire di fatto il ceto medio, "i professori" della politica crotonese si inventano una crisi istituzionale che non ha ragione di essere. Sel Sinistra ecologia libertà a livello provinciale e regionale vuole invece rilanciare l'attività amministrativa, per dare la giusta e dovuta risposta alla cittadinanza. Ciò si può e si deve fare, anche in considerazione dei recenti finanziamenti - ricorda Sel - che la giunta regionale guidata da Mario Oliverio ha sbloccato e deliberato. Gli stessi finanziamenti che la vecchia giunta Scopelliti di centro destra, aveva occultato e che invece oggi sono stati messi a disposizione della nostra città. Grazie a ciò la Giunta Vallone può completare la strada Farina-Hotel Costa Tiziana; completare la strada dal Cimitero a Casarossa; Completare il Teatro Comunale; Completare il Programma di via Tellini con l'apertura della Galleria Commerciale Nettuno; Approvare il Piano Spiagge; finanziare per oltre 800 mila euro l'aeroporto S. Anna; incentivare sia l?associazione turistica ?ITINERARI? avviata con la Diocesi di Crotone, Confindustria e Confcommercio, e sia il Centro Commerciale Naturale, progetti già finanziati e oggetto di ulteriori finanziamenti. Sel - conclude la nota - rifiuta qualsiasi crisi, anche perché siamo alla vigilia della gestione dei Fondi Por da parte della Regione Calabria, e sarebbe davvero una iattura per i cittadini crotonesi consegnare nelle mani di un Commissario le nostre sorti, il futuro dei giovani e dei nostri figli».