Martedì, 01 Dicembre 2020

POLITICA NEWS

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto sui collegi elettorali: tutte le ripartizioni in Calabria e le decisioni per Crotone

Posted On Venerdì, 24 Novembre 2017 20:03 Scritto da

urna politicheIl Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto sui collegi elettorali. Il computo complessivo dei deputati eleggibili in Calabria e' di 20 (8 con l'uninominale, 12 con il proporzionale), mentre i senatori eleggibili saranno 10 (4 con l'uninominale, 6 con il proporzionali). Il dato e' previsto in attuazione del Rosatellum bis (art. 3 della legge 165/2017, recante 'modifiche al sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica'). Nel dettaglio, la circoscrizione Calabria ha 8 collegi uninominali, in numero pari a quello dei collegi uninominali del Senato del 1993. I collegi sono strati aggregati per la costituzione di 2 collegi plurinominali, ciascuno con 6 seggi: uno relativo ai collegi uninominali di Reggio di Calabria, Palmi, Vibo Valentia e Catanzaro; l'altro relativo ai collegi di Crotone, Cosenza, Corigliano Calabro, Castrovillari. In questa ripartizione restano integri i confini delle province, salvo quella di Catanzaro, ripartita tra i due collegi, per l'84,3 per cento della popolazione attribuita al collegio meridionale della circoscrizione, per il 15,7 per cento al collegio settentrionale. Per il Senato della Repubblica i 4 collegi uninominali sono costituiti in base all'aggregazione, due a due, dei collegi uninominali definiti per la Camera e sono cosi' articolati: Calabria 1, composto dai collegi di Corigliano Calabro e Crotone; Calabria 2, composto dai collegi Camera di Castrovillari e Cosenza; Calabria 3, costituito dai collegi uninominali di Catanzaro e Vibo Valentia; Calabria 4, composto dai collegi uninominali di Reggio di Calabria e Palmi. La regione e' costituita in un unico collegio plurinominale cui sono assegnati sei seggi proporzionali.