Mercoledì, 08 Luglio 2020

POLITICA NEWS

''Krotone da vivere'': «Desolati nel constatare atteggiamento partiti centrodestra»

Posted On Lunedì, 29 Giugno 2020 08:44 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«È' già da qualche tempo ufficiale – si legge in una nota – che a settembre Crotone tornerà alle urne, tuttavia noi, di “Krotone da vivere”, non pensavamo ci fosse la necessità di rammentate che il settembre di cui si parla è il prossimo venturo!».

«Abbiamo con fiducia e collaborazione – scrive Krotone da vivere – accettato di prendere parte al tavolo allargato delle forze di centrodestra, convinti del fatto che a stretto giro saremmo riusciti a concretizzare la linea di congiunzione tra idee e azioni. Siamo desolati nel constatare che, ahinoi, le dinamiche in cui i "partiti" ci hanno coinvolto, anziché culminare in una tavola rotonda utile a "chiudere il cerchio" su comuni interessi, ci hanno risucchiato in una spirale di cerchi concentrici! Il coinvolgimento della nostra compagine civica, krotone da vivere, è unicamente finalizzato a risollevare le sorti della nostra amata e amara terra da troppo tempo vittima sacrificale all'altare di manie di protagonismo prive di contenuti. E' per questo motivo che, così come per le elezioni del 2016 durante le quali unitamente alla lista Punto e a capo abbiamo ricevuto approvazione dalla cittadinanza che ci ha premiato con più di 2.000 preferenze, ci appelliamo al senso di responsabilità di ciascuno invitando all'unione e alla condivisione tutti i movimenti che spontaneamente in città cercano di fornire risposte pratiche ma soprattutto immediate ai bisogni della collettività. Siamo stanchi di perdere tempo prezioso in inutili e superflue chiacchiere, iniziamo ad essere insofferenti rispetto alle beghe per la supremazia interne ai partiti. Sebbene sia dipinta come la "città di nessuno" la "città a cui nemmeno i cittadini voglio bene" Crotone è città foriera di idee e di grande fermento propositivo, città in cui associazioni e movimenti civici giornalmente dimostrano affezione e grande slancio pratico e risolutivo. Sono queste realtà, composte da professionisti, imprenditori, studenti, impiegati che filano il tessuto sociale di Crotone e siamo convinti che solo attingendo a loro la nostra amata città possa finalmente affrontare con responsabilità le problematiche che ne frenano lo sviluppo. Dunque nel prendere atto, non senza rammarico, che ancora una volta i partiti tradizionali con il loro cincischio rischiano di depauperare il grande lavoro di costruzione che faticosamente tutti stiamo portando avanti con rinunce e sacrificio, nostro malgrado siamo dell'idea che sia giunto forse il momento di fare appello a che si arrivi ad un risveglio delle coscienze che consenta ai volenterosi dell'esperienza civica di riunirsi e trovare una sintesi per il bene di Crotone».