Martedì, 04 Agosto 2020

 

POLITICA NEWS

L'EDITORIALE│Guai a impantanarsi in polemiche e questioni di principio sull'Antica Kroton, in ballo c'e' il futuro dei cittadini

Posted On Giovedì, 29 Marzo 2018 16:42 Scritto da

antica krotonDifendere prima di tutto l’interesse della città. Nemmeno un centesimo dei circa 62 milioni di euro destinati al progetto “Antica Kroton” dovranno ritornare indietro. Se ci sono angoli da smussare e quadrature del cerchio da fare il buon senso e l’interesse dei cittadini dovranno rappresentare il faro che indica la strada da seguire. Guai ad impantanarsi in polemiche e questioni di principio. Questi soldi, opportunamente spesi, potrebbero servire ad individuare il nuovo progetto di sviluppo per tutta la Provincia di Crotone, che è ferma da quando c’è stata la dismissione industriale. Il modello industriale che ha garantito pane e lavoro per oltre 70 anni non c’è più e non potrà essere riproposto. Il futuro si potrà costruire puntando ad un nuovo modello di sviluppo che ha nella cultura e nei beni culturali i suoi principali presupposti. Fare tornare indietro i soldi del progetto significa fare abortire e per sempre il rilancio economico del territorio. Significa portare al suicidio il sogno dei giovani che sperano di costruire il proprio futuro nella meravigliosa città di Crotone. Non bisogna far prevalere l’appartenenza politica e gli interessi personali, in gioco c’è qualcosa di più. E’ ovvio, guai se non fosse così, che occorre vigilare con la massima attenzione, dando una mano ai magistrati della Procura della Repubblica, su come verranno spesi i soldi. Bisogna stare attenti e tenere lontani dai progetti i tentacoli della ‘ndrangheta, di avventurieri e prenditori. Chi ha ruoli istituzionali deve riflettere sull’opportunità di migliorare i progetti dell’Antica Kroton evitando di mettere negli ingranaggi il sassolino che potrebbe bloccare tutto e fare tornare indietro i finanziamenti. Coloro che hanno ruoli istituzionali devono tenere ben in mente che in questa città ci sono famiglie senza reddito e giovani senza futuro. Il reddito di cittadinanza potrebbe rappresentare un aiuto temporaneo, perché il reddito vero e sicuro, quello che rende liberi gli uomini, è quello derivante dal lavoro. L’obiettivo principale è il lavoro. La polemica va fatta durante la campagna elettorale e per denunciare misfatti di cui si hanno le prove. Se si dovessero perdere i soldi dell’Antica Kroton il danno lo subirebbero principalmente i cittadini del territorio, che ancora una volta vedrebbero i loro sogni volare, senza aeroporto.