fbpx
Mercoledì, 22 Settembre 2021

POLITICA NEWS

Le lettere di Hera Lacinia: «Assemblea pubblica o ennesima passerella?»

Posted On Sabato, 31 Luglio 2021 13:11 Scritto da Redazione

Caro Voce ti scrivo… nuovamente per rammentarti il tuo ruolo da “Majorem”. Ti ricordo che i miei cittadini ti diedero la fiducia, sicuri e certi del cambiamento che tu tanto andavi dichiarando per le vie della mia città.

Il cambiamento è avvenuto, Crotone culla della civiltà e divenuta la culla dell’inciviltà! Inutile è affannarti nel cercare le colpe nel passato, tu Majorem non dovevi permettere che ciò accadesse!

Troppo preso dal tuo ego di Paladino senza macchia non hai evitato questo scempio e nulla stai facendo per evitare che ci perduri.

La tua incapacità amministrativa, oltre che rendere la mia splendida città un cumulo di rifiuti maleodoranti, rischia anche di trovarsi senza una goccia d’acqua.

Caro “Majorem” senza macchia, dove è finito il tuo Mentore? Colui che glorificava la tua amministrazione e la tua persona? Ti ha ripudiato o cosa?

Nutre forse vergogna, per venire nella mia città e camminare con te, con i nuovi abitanti “mus” che proliferano nelle vie della inciviltà?

O forse, sta studiando, con i suoi nuovi partner quale falsità deve dichiarare, per celarvi dietro incapacità e incompetenze?

Pensate veramente che i miei cittadini non vedono lo scempio creato da voi, pensate che le vostre parole farlocche possano attecchire nel deserto da voi realizzato?

Pensi veramente che non si è capito che l’assemblea da te indetta per giovedì 6 agosto su temi così importanti, causati anche dalla tua inerzia, sia soltanto l'ennesima inconcludente passerella?

Lo dimostra il fatto che hai invitato anche i nuovi candidati a presidente, che non capisco cosa c’entrano. Ma sì vuoi dar vita a un nuovo baccanale con il tuo mentore!

Non eravate voi, che innalzavate la spada punitiva contro i partiti, non eravate voi che gridavate alle loro colpevolezze, ed ora cosa è cambiato in loro?

Nulla. E in te e nel tuo mentore?  Nulla, dimostrate quello che bramosamente volevate “In Virtute”.

Caro “Majores”, paladino senza macchia e senza spada è ora di far un discorso con la tua coscienza e prendere la decisone più saggia per la mia città ed abbandonare il “Senatus”.

Ti garantisco che di questo i crotonesi te ne saranno grati!

Dimenticavo caro Voce, attenzione ai “broker” sui rifiuti, non vorrei che si abbattesse un'altra sciagura sulla mia Crotone e poi veramente la corona d’alloro nessuno te la negherà! 

Hera Lacinia