Martedì, 22 Settembre 2020

POLITICA NEWS

Oliverio (Pd) attacca il commissario Scura: "Cancellare la postazione dell'elisoccorso a Cirò Marina è attentato alla vita dei cittadini!"

Posted On Domenica, 26 Febbraio 2017 16:05 Scritto da

elisoccorso2"L'ingegner Massimo Scura è colpevole di attentato alla vita dei calabresi!". Così il parlamentare Pd nei confronti del commissario alla sanità calabrese. "Le quattro basi dell'elisoccorso - scrive Oliverio -, attualmente in funzione in Calabria, sono di vitale importanza per i calabresi. Esse permettono alla nostra regione di godere di un servizio di Elisoccorso all’avanguardia. E in più in Calabria, considerati i gravi problemi di viabilità, è impossibile farne a meno. L'isolamento dei comuni, a causa della frane e delle alluvioni, è sempre più una costante in Calabria, che forse solo Scura non vede. L'intenzione di ridurre da 4 a 3 le postazioni di elisoccorso rappresenta un affronto per tutti i calabresi. L'ingegnere Scura, commissario straordinario della sanità in Calabria, intende cancellare la postazione di Cirò Marina, dimostrando così tutta la sua inadeguatezza e la sua totale incapacità ad affrontare i problemi della sanità calabrese. Tagliare il debito non può significare mettere a rischio la vita delle persone. Anzi, con estrema chiarezza, intendo qui accusare Scura di attentare alla vita dei calabresi. E gli chiedo di ritirare immediatamente il provvedimento di cancellazione dell'elisoccorso di Cirò Marina. Il presidente della Regione, Mario Oliverio, si assuma la responsabilità di recarsi subito, insieme ai parlamentari e ai consiglieri regionali calabresi, a palazzo Chigi, per chiedere la rimozione urgente dell'ing Scura dalle funzioni commissariali. Il danno prodotto dal suo operato alla sanità calabrese è gravissimo, tanto da non essere più tollerata ne tollerabile la sua presenza in Calabria. Domani presenterò un'interrogazione urgente al ministro della salute, al fine di chiedere un suo immediato intervento".