fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

POLITICA NEWS

Statale 106, Pedace: «In meno di due anni dal finanziamento al bando di gara»

Posted On Giovedì, 16 Maggio 2024 10:20 Scritto da

CROTONE «All'esito della riunione della Conferenza dei servizi che si è tenuta giorno 9 maggio presso la Cittadella regionale convocata dall'ingegner Massimo Simoni, commissario per le opere della Strada statale 106 di Anas, esprimo un vivo ringraziamento a tutti i 14 sindaci territorialmente interessati che si sono susseguiti nel tratto tra Crotone e Simeri Crichi negli anni e ai presidenti delle province di Catanzaro e di Crotone e al presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto». È quanto scrive in una nota Enrico Pedace, consigliere comunale di “ConSenso” a Crotone.

 

 

«Un particolare ringraziamento - prosegue la nota - va a Fabio Pisciuneri, per aver seguito negli anni questo iter così importante per la città di Crotone e la sua provincia. Così come gli stessi dirigenti Anas hanno sostenuto durante la riunione della Conferenza di servizi questa vicenda rappresenta un vero e proprio esempio a livello nazionale di virtuosismo tra i vari enti interessati. In meno di due anni infatti si è passati dal finanziamento al bando di gara. Tutto questo è stato possibile perché due uomini Pisciuneri e Occhiuto, in ambito diverso e su diversi problemi sono riusciti, attraverso la loro determinazione, a far compiere il miracolo di realizzare la più importante opera infrastrutturale della provincia di Crotone».
«Da consigliere comunale di Crotone - sottolinea Pedace - e soprattutto da cittadino della frazione di Papanice sono lieto dell'esito di questa vicenda perché le frazioni di Papanice e Apriglianello, da questa infrastruttura, acquisiranno un'importanza particolare poiché saranno al centro di un bivio autostradale che gli consentirà di raggiungere la località di Germaneto in Catanzaro in venti minuti ove insistono l'Ospedale, un centro Universitario e gli uffici della Regione Calabria. Attraverso questa Infrastruttura, negli anni, queste frazioni prenderanno un nuovo decorso urbano, avranno sempre meno perdita di popolazione e potranno realmente diventare il luogo ove risiedere più bello nella città di Crotone».
«La Regione Calabria si è impegnata con la Provincia di Crotone - ricorda Pedace - ad aprire un tavolo di concertazione per il miglioramento della viabilità interna che intercetta la nuova quatto corsie ottemperando anche a quanto disposto, dai vari enti locali, nei vari deliberati approvati l'anno scorso. Noi resteremo qui a vigilare affinché l'iter si svolga il più celermente possibile», conclude il consigliere di minoranza.