Giovedì, 01 Ottobre 2020

POLITICA NEWS

 «La scrivente organizzazione sindacale e la Rsu elette nella lista della stessa, deferenti del grande valore e rispetto che da sempre attribuiscono alla persona umana, rimangono sconcertati nell’apprendere che qualcuno “attenta” la persona o ciò che gli appartiene».  È quanto denunciano in una nota la Rsu della Cisl dell’Asp di Crotone, la segreteria aziendale e il reggente nelle persone di Filippo Basile, Raffaele Giglio e Luigi Tallarico.

Pubblicato in In primo piano

L’assessore alle politiche sociali del Comune di Cotronei, Frieda Grassi, si dice «soddisfatta dell’esito dell’iniziativa intrapresa dagli amministratori del distretto sanitario di Mesoraca, che nella giornata di giovedì hanno incontrato il prefetto di Crotone, Tiziana Tombesi, e i vertici dell’Asp di Crotone».

Pubblicato in In primo piano

«In data odierna si è tenuto, presso la sede della Direzione Generale dell'Asp di Crotone, un incontro tra la Direzione generale dell'Azienda sanitaria e una folta rappresentanza di Istituti scolastici della provincia crotonese, al fine di comunicare le attività di supporto tecnico alla riapertura scolastica messe in campo dall'Azienda sanitaria». Il direttore generale facente funzione dell’Azienda sanitaria di Crotone, Francesco Masciari.

Pubblicato in In primo piano

Una nota dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone informa che «in data odierna si è tenuto, presso la sede della Direzione generale, il tavolo tecnico finalizzato alla risoluzione delle problematiche riguardanti le prestazioni di radioterapia oncologica rese dalla struttura privata accreditata “Marrelli Hospital”, a cui hanno partecipato il commissario ad acta per il Piano di rientro, Saverio Cotticelli, il direttore generale facente funzioni, Francesco Masciari, e il direttore sanitario facente funzioni, Pietro L. Brisinda, dell’ASP di Crotone, nonché l’architetto Antonella Stasi e il dottor Lorenzo Marrelli in rappresentanza della struttura privata “Marrelli Hospital”».

Pubblicato in In primo piano

Trattati peggio degli animali. Sono centinaia i pazienti che ogni giorno sostano davanti al Centro unico di prenotazione (Cup) dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone, in attesa che arrivi il loro turno per prenotare una visita specialistica, un esame diagnostico o pagare semplicemente il ticket.

Pubblicato in In primo piano

«Ci saranno state pure le grosse difficoltà legate alla pandemia da Covid 19, ma resta il fatto che il livello dei servizi sanitari offerto ai cittadini del distretto di Mesoraca continua ad essere assolutamente deficitario». È quanto si legge in una nota del Comune di Cotronei che annuncia di aver chiesto un incontro al prefetto di Crotone sulla situazione.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 23