Giovedì, 24 Settembre 2020

POLITICA NEWS

CIRO’ MARINA - Trasportava un carico di pulcini in precarie condizioni igienico sanitarie e privo delle necessarie autorizzazioni per la vendita. Un quarantaseienne di Afragola (Napoli) è stato denunciato dai carabinieri della Compagnia di Cirò Marina con l'accusa di maltrattamento di animali.

Pubblicato in Cronaca

Riprendere le attività di assegnazione di carburante agricolo agevolato garantendo la funzionalità dell’ufficio Uma di Cirò Marina e di Petilia Policastro è necessario.

Pubblicato in In primo piano

Sono ritenuti responsabili di corruzione, estorsione, rapina, spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi da fuoco clandestine ed alterate, tra cui un potente esplosivo, incendio doloso, minaccia aggravata, favoreggiamento personale.

Pubblicato in Cronaca

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Crotone ha trasmesso nel pomeriggio di ieri al Comune di Ciró Marina, al ministero della Salute ed alla Regione Calabria, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione, eseguiti il 13 luglio. Risultato non conforme il punto denominato “Hotel Gabbiano” con il valore di Escherichia coli superiore al valore limite 500 previsto dalla normativa di riferimento.

La normativa prevede che il Comune, come d’altronde richiesto dall’Arpacal, comunichi all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d'intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

«La denominazione dei punti della campagna di balneazione – precisa Arpacal –, a volte individuati con nome di località o stabilimenti balneari/alberghieri, non è frutto di una scelta discrezionale Arpacal ma la codificazione dei punti per come stabiliti da Regione e Ministero della Salute».

Quest’oggi, l’Amministrazione comunale ha immediatamente provveduto ad interdire l’area che al momento è stata individuata come non conforme. «Complimenti al Comune di Ciró Marina – scrive Arpalcal – per l’adempimento ossequioso delle normative, soprattutto a tutela della cittadinanza7.

 

Pubblicato in Cronaca

Prosegue la riorganizzazione di Fratelli d'Italia in Provincia di Crotone: dopo le dimissioni della coordinatrice cittadina di Cirò Marina, Maria Daniela Panteca, che ringrazio per il lavoro svolto, e dopo una serie di incontri tra i dirigenti e gli iscritti si è individuato in Salvatore Caparra la figura del commissario cittadino che dovrà riorganizzare il partito e che, con il supporto del coordinamento provinciale, dovrà gestire la fase delle elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale».

Pubblicato in Politica

«Carissimi concittadini, vogliamo innanzitutto manifestare la nostra vicinanza a tutti voi. In questo momento così particolare, in una fase post Covid che con fatica sta facendo ripartire la vita socio-economica di ognuno, siamo convinti che rispettando le indicazioni e le normative emanate dal Governo, tenendo alto il morale unitamente al nostro rinomato spirito combattivo, riusciremo a continuare ciò che abbiamo lasciato in sospeso a causa di questa dura ed inaspettata pandemia». È questo l’incipit di nota stampa diffusa dal gruppo “Laboratorio per Cirò Marina”.

«Otto mesi fa – prosegue la comunicazione –, al termine di un confronto a cui partecipavano un gruppo di amici, è nato quello che oggi con il nome di “Laboratorio per Cirò Marina”, si presenta a voi. Laboratorio per Cirò Marina è un contenitore di idee, di progetti che crediamo possano essere utili alla nostra comunità sviluppati da Ciromarinesi dal pensiero libero e indipendente, ognuno con le proprie modeste competenze e la propria esperienza personale, con umiltà, e con obiettivo primario il bene comune. Ispirandoci all’articolo 3 della Costituzione italiana, all’interno di Laboratorio per Cirò Marina, non esistono distinzioni di razza, religione, sesso, condizioni personali e sociali. Riteniamo che la Libertà sia un bene prezioso da perseguire e difendere. Ci schiereremo sempre a difesa delle categorie più deboli. Il modello che proponiamo si basa sul confronto costruttivo, ci ispiriamo alla politica dei nostri padri e dei nostri nonni. Uomini che assumendosi la responsabilità delle proprie azioni e non sottraendosi alla vita politica della città hanno fatto grande Cirò Marina. Il modello cui facciamo riferimento si discosta dalla cattiva consuetudine di vedere un competitore, un appartenente ad altro schieramento, come un acerrimo nemico. Ancora oggi assistiamo ad episodi in cui si denigra l’altrui persona, ed alcuni si presentano come portatori unici di verità. Siamo consci che esistono diversi modi per cercare di manipolare le informazioni e i discorsi, e diversi sono i provocatori che cercheranno di contrastare il nostro lavoro, ma noi ripudiamo questo modo di vivere il confronto politico. Noi risponderemo con educazione e modi gentili a tutti ciò. Siamo favorevoli al confronto sul piano politico, non personale. Con noi non attacca! Cirò Marina ha una grande opportunità alle prossime elezioni amministrative, noi siamo del parere che la città necessiti di un notevole cambio di passo in netta discontinuità con alcune esperienze degli ultimi anni. Crediamo soprattutto in un profondo rinnovamento di metodi e modi, dalla selezione dei candidati e del gruppo dirigente, all’affrontare i numerosi problemi che quotidianamente emergono. Dopo mesi di confronto, analisi e condivisone è arrivato il momento di sciogliere le riserve ed aderire con convinzione al progetto del candidato Sindaco Giuseppe Dell’Aquila. E lo facciamo dando vita ad un nuovo contenitore politico denominato “Laboratorio Cirò Marina”, supportando il candidato che riteniamo essere in grado di lavorare con idee ed efficacia alla crescita ed al futuro di Cirò Marina. La nostra ispirazione civica nasce dall’aggregazione di donne e uomini che sentono forte l’esigenza di impegnarsi direttamente in un progetto di rilancio per la città ed affrontare i grandi temi che interessano la nostra comunità. Siamo aperti alla partecipazione e al dialogo con tutti coloro che condividano questa voglia di mettersi a disposizione per Cirò Marina: cittadini, associazioni, categorie produttive. Nei prossimi giorni partiremo con una serie di incontri tematici e zonali, perché crediamo fortemente sia arrivato il momento della condivisione e della partecipazione attiva».

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 41