fbpx
Giovedì, 18 Agosto 2022

POLITICA NEWS

È convocata per domani alle ore 16.30 in prima convocazione la riunione del Consiglio comunale di Crotone. All'ordine del giorno l'approvazione del rendiconto della gestione dell'esercizio finanziario 2014 e la situazione delle problematiche dell'aeroporto Sant'Anna. Il Consiglio comunale sarà nuovamente convocato in sessione straordinaria – seduta pubblica per martedì (12 maggio) sempre alle 16:30 nella Sala Consiliare (e, ove occorra, in 2^ convocazione per il giorno, mercoledì 13 maggio alla stessa ora) per la discussione su Capo Colonna e relative determinazioni.

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

agostino monsignor internaAlla vigilia del ritorno delle spoglie mortali in città di monsignor Giuseppe Agostino, il consiglio comunale di Crotone ha ricordato, con una seduta aperta, l'ex vescovo in capo all'arcidiocesi  dal 1974 al 1998. Nata su impulso della commissione consiliare Cultura, l'iniziativa è stata condivisa dal sindaco, da tutti i consiglieri comunali e dalla comunità cittadina che si è stretta nell'aula consiliare intorno al ricordo dell'uomo e del pastore. Alla presenza di autorità civili e militari e dei sindaci della provincia si sono alternati gli interventi che hanno ricordato l'opera di monsignor Agostino nella città di Crotone. «Monsignor Agostino è stato un operaio della fede. Non solo perché ha abbracciato, nel momento più difficile per la nostra città, la causa degli operai ma perché egli stesso è stato, attraverso il suo modo di essere e di concepire il suo alto mandato, un costruttore di coscienze» ha detto il sindaco Peppino Vallone nel suo intervento. «Parlava il linguaggio della gente - ha aggiunto il sindaco Vallone - e per questo era amato. Rappresentava un punto di riferimento preciso, indipendentemente dal fatto che indossasse l'abito talare. Era un uomo tra gli uomini che viveva quotidianamente i problemi della sua comunità. La sua presenza contribuiva a far sentire tutti più uniti. Era interprete - ha concluso - di una chiesa sociale». «Monsignor Agostino è stato un muro forte e solido reggendo sulle sue spalle, non solo la curia crotonese ma diventando sostegno e punto di riferimento per l'intera comunità cittadina in periodi particolarmente difficili e di forti tensioni sociali» ha detto nel suo intervento il presidente del consiglio Arturo Crugliano Pantisano. «E' stato un ponte - ha aggiunto - tra la casa di Dio e la casa degli uomini». Sulla figura del vescovo Agostino sono intervenuti il consigliere regionale Flora Sculco, il consigliere comunale e provinciale Sergio Iritale, il vicepresidente della commissione Cultura del Comune di Crotone Fabrizio Meo, il sindaco di Melissa Gino Murgi e il giornalista Virgilio Squillace. Nel corso del dibattito, invece, hanno manifestato la propria visione del ruolo di monsignor Agostino per la comunità crotonese i consiglieri Vincenzo Camposano, Michela Cortese e Giusy Regalino. Le conclusioni sono state quindi affidate a monsignor Domenico Graziani Vescovo di Crotone.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

agostino monsignor internaIl 23 marzo 2015 alle ore 17.00 nella sala consiliare si terrà un consiglio comunale aperto per ricordare monsignor Giuseppe Agostino. L'iniziativa, nata su impulso della commissione Cultura, si propone di ricordare "l'Uomo ed il Pastore" alla vigilia del ritorno in città delle spoglie mortali che saranno custodite nella Basilica cattedrale [LEGGI ARTICOLO]. Pastore attento ai bisogni della comunità crotonese per circa venticinque anni (dal 1974 al 1998) in breve tempo seppe guadagnarsi l'affetto e la stima sincera dell'intero territorio calabrese divenendo un sicuro punto di riferimento nei momenti di gioia come nei momenti più tristi della storia crotonese.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

DEVONAGiancarlo Devona si è dimesso dall'incarico di capogruppo del Pd al consiglio comunale di Crotone. Rimarrà comunque nell'assise di piazza della Resistenza in qualità di consigliere comunale. Devona ha protocollato le sue dimissioni, a quanto pare irrevocabili, nella mattinata di ieri, indirizzandole al presidente del consiglio, al segretario comunale e al sindaco. Nella missiva, il consigliere del Pd, candidato alle ultime regionali con la lista Oliverio presidente, ha addotto motivazioni personali dietro la scelta di abbandonare la guida del gruppo Pd al Comune. In queste ore, i consiglieri comunali del Partito democratico sono in riunione per indicare il successore di Devona alla carica di capogruppo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

tricoli

Il componente della segreteria cittadina stigmatizza l'atteggiamento assunto da alcuni consiglieri comunali vicini al capogruppo del Partito democratico Giancarlo Devona e in rotta con l'amministrazione Vallone.

Pubblicato in Politica

sala consiliare vuotaAppena due i rappresentanti della maggioranza seduti sugli scranni (assieme al sindaco e al presidente del consiglio). Presenti invece per la minoranza i Demokratici Sculco e Pedace, Cimino (Lista Scopelliti), Meo (Manifesto Crotone) e Trocino (Pdl).

Pubblicato in Politica
Pagina 26 di 26