fbpx
Lunedì, 14 Giugno 2021

POLITICA NEWS

omicidio scandaleSCANDALE - Un uomo, Giovanni Lucante, di 37 anni è stato ucciso questa mattina al culmine di una lite nella frazione Corazzo del Comune di Scandale in provincia di Crotone, in località Santa Anastasia. L'uomo è stato ucciso a colpi d'ascia, in campagna, e il movente dell'omicidio sarebbe legato a motivi personali. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Crotone che hanno fermato il presunto assassino. L'uomo, Giovanni Voce, un 31enne, si trova al momento nella caserma dei carabinieri. La vittima lavorava in un terreno di proprietà della famiglia del presunto omicida.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri radiomobileSCANDALE – I carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Crotone hanno avviato le indagini in seguito al ritrovamento del cadavere di tale Giovanni Lucante, di 36 anni. Il corpo senza vita dell'uomo è stato rinvenuto in località Santa Anastasia della frazione Corazzo, scomparso nella serata di ieri.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

pistole antiche carabinieriSCANDALE - I carabinieri di Scandale hanno arrestato un uomo di 42 anni per il possesso di armi antiche. Durante una perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato e sequestrato una pistola revolver Lefaucheux calibro 7 mm a spillo, una pistola ad avancarica, accensione a pietra focale, calibro 10 mm, ed una pistola ad avancarica, accensione a pietra focale, calibro 11,4 mm, tutte con congegni funzionanti e prive di numeri di matricola. L'arrestato, al termine dell'udienza di convalida, è stato rimesso.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

ambulanza seraIncidente mortale, questa sera, sulla strada statale 107 Silana-Crotonese. Nello scontro tra un'auto e un motociclo, nel territorio del comune di Scandale, nel Crotonese, una persona ha perso la vita. Sul luogo dell'incidente, oltre ai sanitari del servizio d'emergenza 118 ed alle forze dell'ordine, che hanno effettuato i rilievi per tentare di ricostruire la dinamica del sinistro, sono intervenuti anche gli operai dell'Anas che hanno ripulito il manto stradale per favorire la normale ripresa della circolazione.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

chiesa rocca netoSono molti i danni e i disagi per la forte ondata di maltempo che nella giornata di ieri ha imperversato in diverse zone della Calabria, ed in particolare tra le province di Catanzaro e Crotone. L'area del Crotonese e' stata investita da una tromba d'aria che ha scoperchiato la chiesa di localita' Setteporte di Rocca di Neto. I Vigili del Fuoco stanno ancora lavorando per mettere in sicurezza la struttura. Diversi gli interventi dei vigili anche nella localita' Corazzo di Scandale per rimuovere alberi caduti che intralciavano viabilita'.

chiesa rocca neto2Danni e disagi anche nel Catanzarese, dove sono stati registrati allagamenti in tutta la fascia ionica. Tra i centri piu' colpiti ci sono Botricello, Cropani, Sellia Marina e Catanzaro lido. La Protezione civile ha riscontrato il superamento del livello tre di pioggia, con altissimo rischio, in diverse zone della Presila catanzarese, dove la viabilita' ha subito problemi per allagamenti e piccoli smottamenti. Rallentamenti in diversi tratti della statale 106.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri 112A Scandale i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 57enne e un 48enne, entrambi del luogo, ritenuti responsabili di furto aggravato. I militari, nel corso di un servizio effettuato in località Corazzo, hanno sorpreso i due uomini all’interno dei locali di un’azienda di produzione vini in disuso, intenti ad asportare materiale ferroso ed attrezzature varie, tutto restituito dai militari all’avente diritto. A Torre Melissa, invece, sempre i carabinieri, hanno arrestato, in flagranza di reato, per furto aggravato in concorso e deturpazione di bellezze naturali, un imprenditore classe 65 ed un operaio classe 68, entrambi del luogo, sorpresi dai militari mentre prelevavano, con un escavatore, dal margine del torrente “Lipuda”, un cospicuo quantitativo di materiale inerte, caricandolo su un camion, senza alcuna autorizzazione.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 6 di 12