Domenica, 09 Agosto 2020

 

POLITICA NEWS

dadone casella vigili del fuoco crotone«Con provvedimento del ministero dell’Interno – informa una nota – del 7 maggio scorso, l’ingegner Antonino Casella, primo dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, è stato nominato comandante provinciale a Pavia. La decorrenza della nomina è il prossimo 27 maggio. Antonino Casella ha diretto il Comando di Crotone dal 10 settembre 2014 e sarà avvicendato dal nuovo comandante Pier Nicola Dadone. L’ingegner Dadone ha 53 anni e si è laureato in Ingegneria civile al Politecnico di Torino. E’ entrato come funzionario nel Corpo nazionale dei Vigili del fuoco nel 1994 e ha prestato servizio nei Comandi di Cuneo, Bergamo e Brescia. E’ stato vicecomandante di Brescia dal 2011 ad inizio 2019. Ha partecipato alle attività di soccorso in numerose calamità, tra cui i terremoti in Umbria del 1997, a L’Aquila nel 2009, in Emilia nel 2012, in Centro Italia nel 2016. Si è occupato di sicurezza nelle attività civili e industriali ed è analista della aziende a rischio di incidente rilevante. E’ stato docente di numerosi corsi sulla sicurezza ed ha svolto lezioni presso l’Università di Brescia, facoltà di Ingegneria. E’ autore di vari articoli scientifici su riviste specializzate in prevenzione incendi. Promosso dirigente, è stato nominato comandante provinciale di Crotone dal 27 maggio 2019».

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

incendio autocompattatore vigili fuocoCUTRO - Un incendio sulle cui cause sono in corso accertamenti ha danneggiato un mezzo compattatore per la raccolta dei rifiuti del Comune di Cutro. Le fiamme, sviluppatesi nella tarda serata, sono state spente da due squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Crotone che sono intervenuti con due automezzi. Gli operatori hanno prima spento l'incendio che ha coinvolto la cabina dell'autocarro e, successivamente, dopo avere effettuato un foro sul tetto dell'automezzo, hanno agito per estinguere le fiamme che hanno interessato i rifiuti contenuti all'interno del compattatore. Così facendo i vigili hanno evitato che le fiamme si propagassero all'intero automezzo che ha comunque riportato danni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Cutro.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

capannone fiammeUn incendio, sulle cui cause sono in corso accertamenti, ha interessato, a Crotone, un capannone di 900 metri quadri adibito a deposito di mobili. Ingenti i danni. Tutto il materiale contenuto all'interno della struttura è andato completamente distrutto. A causa dell'elevata temperatura provocata dal rogo, inoltre, si è verificata la caduta del tetto del capannone e di alcune pareti. Sul luogo dell'incendio, in località Passovecchio, appena scattato l'allarme, sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Crotone che hanno operato per alcune ore con quattro squadre e altrettanti mezzi antincendio e un'autoscala.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Un presunto corto circuito all’origine di un incendio divampato questa mattina in un’abitazione di località Farina a Crotone. Erano le 09.20 quando una telefonata giunta alla sala operativa dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Crotone segnalava del fumo che fuoriusciva da un appartamento sito in via Equador. Dalla caserma di via Gioacchino da Fiore sono così partiti due automezzi una Aps (autopompa serbatoio) ed una Abo (autobotte in supporto). Giunti sul posto, gli uomini dei vigili del fuoco hanno constatato che l'incendio si era propagato su gran parte dell'appartamento posto al piano terra. I pompieri hanno quindi fatto irruzione per cercare di spegnere le fiamme prima che il pericolo di incendio si estendesse anche ai vicini locali adibiti ad abitazioni. Spento l'incendio, dopo accurati accertamenti, è stato accertato che l'abitazione aveva subito danni strutturali in alcune per il forte calore. Per questo i vigili la hanno segnalata e chiusa. Per le cause dell'incendio dai primi accertamenti si presume possa essere stato un corto circuito.

Pubblicato in Cronaca

incendio rocca neto azienda agricola collageIncendio a Rocca di Neto. Questa notte, alle ore 1 circa, una squadra dei vigili del fuoco di Crotone, è intervenuta per un incendio che ha coinvolto una azienda agricola. Le fiamme si sono propagate all'interno di un capannone dove c'erano stipate centinaia di balle di fieno e 750 pecore. L'immediato intervento dei vigili, ha evitato che le fiamme si propagassero al resto del capannone e facendo uscire dallo stesso il gregge, mettendolo al sicuro.

Pubblicato in Cronaca

maltempo vigili fuocoSono stati oltre 50 gli interventi effettuati solo questa notte Nel Crotonese dai Vigili del fuoco. Quattro le squadre impegnate tra Cirò Marina e Crotone, più il gruppo speciale fluviali che con un gommone è intervenuto sull’emergenza di Strongoli Marina dove una grossa colata d'acqua dovuta alle forti piogge ha messo in crisi la frazione. Sono state inoltre impiegate motopompe e idrovora per aspirare acqua da decine di garage e abitazioni ai piani bassi. Sulla statale 106 sono state soccorse persone con auto allagate. E si continua ancora a lavorare, come a Rocca di Neto, ad esempio, dove è esondato il fiume e ci sono già i Vigili del fuoco con i fluviali. In Sila la neve ha superato a valle i 70 centrimetri. È questo il bilancio sulle ultime 12 ore trascorse dal comando provinciale dei Vigili del fuoco di Crotone dove, da questa notte si lavora senza sosta. Il centralino della sala operativa continua a essere subissato da telefonate di cittadini che hanno problemi col maltempo.

maltempo vigili fuoco10

maltempo vigili fuoco9

maltempo vigili fuoco8

maltempo vigili fuoco7

maltempo vigili fuoco5

maltempo vigili fuoco4

maltempo vigili fuoco3

maltempo vigili fuoco2

 

 

Salva

Pubblicato in Cronaca
Pagina 8 di 14