Martedì, 29 Settembre 2020

POLITICA NEWS

«I disagi patiti dai cittadini di alcune contrade nord di Crotone, praticamente privati dell'acqua corrente, sono intollerabili». È quanto scrive in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Tallini.

Pubblicato in Politica

«Gli abitanti delle contrade nord di Crotone, stanchi dei continui diritti negati, chiedono un incontro urgente con il prefetto per risolvere il grave problema idrico dovuto alla riduzione di acqua da parte di Sorical nei confronti dell'arsa per morosità».

Pubblicato in Attualita'

«Mi giunge notizia da più cittadini residenti nelle zone rurali della città di Crotone (Margherita, Iannello, Cantorato) che da più giorni è stata ridotta dalla Sorical la portata di acqua potabile fornita dall’Arssa da trenta a dodici litri al secondo, provocando in tal modo enormi disagi alle tante famiglie che abitano in quelle zona».

Pubblicato in Politica

protesta genitori contrade nord«Il Comune di Crotone e il Governo delle poltrone negano il diritto al trasporto scolastico agli studenti delle Contrade nord». È quanto scrive il neocoordinatore della Lega Salvini premier di Crotone. «Questa mattina – informa una nota –, davanti al Comune di Crotone, Giancarlo Cerrelli, neocoordinatore della provincia di Crotone della Lega Salvini Premier è stato informato e interessato dagli abitanti delle Contrade nord di Crotone circa il disagio che le famiglie che abitano in quella zona patiscono per la mancata erogazione del servizio di trasporto scolastico degli studenti da parte del Comune. Non ci convince affatto la giustificazione fornita dall'Ente. Altri Comuni in Italia stanno erogando tale servizio, mentre il Comune di Crotone pregiudica il diritto allo studio degli studenti delle Contrade nord rimpallando la propria responsabilità con il nuovo Governo delle poltrone. Una cosa è certa tra il Comune e l'attuale Governo delle poltrone chi ci va di mezzo è la povera gente che non ha voce. La Lega di Crotone che condivide ed è vicina da sempre agli abitanti delle Contrade nord, assicura pieno sostegno politico alle loro famiglie affinché possano godere da subito di un diritto di interesse pubblico com'è quello del trasporto scolastico».

 

 

 

Pubblicato in Politica

prefetturaVertice in Prefettura su continue carenza idriche nelle contrade nord di Crotone. L’Arsac ha assicurato a Sorical il pagamento delle spettanze arretrate non appena la giunta regionale delibererà il ripianamento dei debiti nel passaggio di consegne dall’Arssa. «Si è tenuta stamane – informa una nota – presso la Prefettura di Crotone, presieduta dal prefetto, Vincenzo De Vivo, una riunione finalizzata all’esame della persistente carenza idrica nelle contrade nord della città di Crotone. Alla riunione hanno preso parte il sindaco di Crotone (che ne ha richiesto l’indizione), accompagnato dal dirigente del settore Lavori pubblici Gianfranco De Martino e dal consigliere comunale a capo della task force Enrico Pedace; il commissario liquidatore Sorical Luigi Incarnato, accompagnato dai vertici della società nella persona di Giuseppe La Porta e Quartaro; nonché i rappresentanti di Arsac, azienda che gestisce le reti idriche in questione, con Pantano, Garofalo e Basile. Questi gli esiti dell’incontro: si è in attesa della delibera della Giunta regionale che ripianifichi il debito pregresso nei riguardi di Arsac, subentrata ad Arsac, ricomprendente anche il debito fatturato nel 2016: in questo senso, Arsac ha formulato proposta alla Regione Calabria, affinchè ciò venga previsto in delibera. La prima fattura (trimestrale) del 2017 sarà pagata a breve da Arsac. Le fatture emesse nell’ anno 2016 dovrebbero, come da proposta Arsac, essere inserite nel piano di liquidazione che dovrà essere approvato, appunto in sede regionale. Il sindaco di Crotone e Sorical hanno espresso ampia disponibilità collaborativa, sotto il profilo dell’individuazione del miglior percorso virtuoso che possa condurre all’eliminazione delle criticità. La situazione resta attenzionata».

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

pugliese buon annoIl sindaco Ugo Pugliese con proprio provvedimento ha ordinato alla Sorical di disporre con decorrenza immediata il ripristino dell'erogazione idrica destinata alla rete di distribuzione dell'acqua nelle contrade nord del territorio comunale, per garantire quantitativi adeguati ad un regolare approvvigionamento idrico. Il sindaco ha adottato il provvedimento considerato il perdurare della situazione di disagio dei residenti, oltre al pericolo per l'igiene e la salute pubblica. Inoltre il sindaco ha inteso, in prossimità delle festività pasquali, evitare ulteriori disagi alla cittadinanza residente nelle contrade nord.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 2