Domenica, 09 Agosto 2020

 

POLITICA NEWS

camion fiamme vigiliCamion in fiamme questa mattina durante alcune operazioni di scarico che stava effettuando in via dei Gelsomini (località Margherita) a Crotone. Tre squadre dei Vigili del Fuoco del comando di Crotone sono intervenute intorno alle ore 10.38. Arrivati sul posto la situazione si è subito presentata critica: il mezzo, già interessato dalle fiamme, si trovava vicino alcune abitazioni con un cavo della corrente elettrica tranciato dal cassone durante lo scarico e in libertà. Il cavo, urtando al mezzo, ha causato dapprima, un boato e la successiva esplosione del serbatoio, quindi ha provocato l'incendio della cabina del mezzo. Sul posto è intervenuta anche la squadra boschiva dei vigili del fuoco intervenuta per l'incendio delle sterpaglie circostanti. Presenti anche la polizia e gli operai Enel per il ripristino della rete elettrica.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

incendio camionIeri sera intorno alle 22.30, circa, una squadra dei vigili del fuoco del fuoco del comando provinciale di Crotone, è intervenuta all'interno dell'ex Montedison, zona industriale della città, dopo esser stati allertati da un passante che vedeva fiamme alte. Arrivati sul posto dei vigili del fuoco hanno constatato che il grande bagliore che si vedeva dalla statale 106 era dovuto all'incendio di un camion parcheggiato sul piazzale della fabbrica dismessa, dove sta avvenendo la bonifica, quindi si è proceduto allo spegnimento dello stesso ed alla messa in sicurezza della zona circostante. Sul posto anche i carabinieri di Crotone.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

incendio quadrifoglio vigili fuocoISOLA CAPO RIZZUTO - Un operaio di 48 anni, Seferi Ruston, di nazionalità macedone, è stato trovato cadavere, completamente carbonizzato, all'interno del locale caldaie della Quadrifoglio, azienda che si occupa di catering, a Isola Capo Rizzuto (Crotone).
L'uomo, dipendente come tuttofare dell'azienda, è stato avvolto dalle fiamme divampate nel locale. A trovare il cadavere sono stati i vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone. Sul posto, sono arrivati il medico legale e il magistrato di turno, Giampiero Golluccio.
Sulle cause dell'incendio indagano i carabinieri della Compagnia di Crotone. A quanto pare l'uomo sarebbe andato nel locale a prendere delle taniche di carburante per fare rifornimento alla sua vettura trovata parcheggiata all'esterno del locale con il tappo del serbatoio aperto. Il carburante avrebbe preso fuoco e l'uomo è rimasto avvolto dalle fiamme. L'azienda è in amministrazione giudiziaria perché coinvolta nell'operazione Jonny condotta dalla Dda a maggio del 2017.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

villaggio palumbo incendioCATANIA – E' morto nel Centro grandi ustionati di Catania, Vincenzo Teti, di 55 anni, l'uomo ritenuto l'autore dell'incendio delle "cupole" del villaggio turistico Palumbo. L'uomo era stato ricoverato, con bruciature sul 50% del corpo e in stato di semi incoscienza, dopo essere stato arrestato dai carabinieri. I militari, ipotizzando che l'autore del rogo potesse essere rimasto ferito, avevano seguito le tracce di sangue ed erano arrivati nell'abitazione del 55enne. All'uomo, in ragione delle sue condizioni di salute, non era stata applicata alcuna misura cautelare. Nell'incendio, avvenuto nella notte del 6 marzo erano andati distrutti un ristorante, una galleria d'arte, un negozio di bigiotteria e uno di abbigliamento. Teti, commerciante, ritenuto appartenente ad una cosca di 'ndrangheta della zona era stato coinvolto nell'inchiesta del maggio 2014 che culminò nell'operazione Tabula Rasa ma era successivamente stato assolto, sentenza confermata anche in appello.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

CIRO' MARINA – È stato fermato un 34enne del luogo ritenuto l’autore dell’incendio alla tenda parasole di un’agenzia di viaggio registrato ieri sera in via Togliatti. L’uomo è stato incastrato dalla telecamere di videosorveglianza poste nella zona. Inoltre, ha riportato ustioni in quanto è possibile vederlo anche nei video a circuito interno, nel compiere il danneggiamento, qualcosa è andato storto e le sue gambe hanno preso fuoco. Le immagini ritraggano il 34enne in fuga, ma intento anche a spegnere le fiamme che lo stanno avvolgendo.

I carabinieri della locale Stazione, congiuntamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cirò Marina, a conclusione di tempestiva e serrata attività d’indagine svolta a seguito dell’incendio posto in essere in danno di un’agenzia di viaggi, hanno così rintracciato e tratto in arresto un 34enne imprenditore edile. Sono in corso ulteriori accertamenti per risalire al movente del grave gesto intimidatorio. L’uomo, che durante l’azione criminosa ha riportato ustioni, ultimate le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicato in Cronaca

carabinieri gazzelle notturnaCIRO' MARINA - Danneggiamento seguito da incendio in danno di un'agenzia di viaggio. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cirò Marina sono intervenuti in via P. Togliatti, nei pressi di un’agenzia di viaggio, dove ignoti hanno incendiato una tenda parasole. Le fiamme si sono autoestinte. Sono in corso indagini da parte dei militari per identificare gli autori.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 4 di 16