fbpx
Mercoledì, 24 Luglio 2024

POLITICA NEWS

CROTONE Quattro finanzieri e due appartenenti al Corpo delle Capitanerie di porto sono gli indagati per i ritardi nei soccorsi al caicco Summer Love il cui naufragio a Steccato di Cutro il 26 febbraio 2023 ha causato la morte di 98 persone tra cui 35 bambini ed un numero imprecisato di dispersi.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE È stato condannato a venti anni di reclusione e 3 milioni di euro di multa Mohamed Abdessalem, siriano di 26 anni, accusato di essere il sesto scafista del caicco Summer Love, naufragato davanti alla spiaggia di Steccato di Cutro il 26 febbraio 2023 e nel quale hanno perso la vita 94 migranti, tra i quali 35 minori, con un numero imprecisato di dispersi.

 

Pubblicato in In primo piano

ROMA Audizione della “Rete 26 febbraio” davanti al Comitato diritti umani della Camera. «Il Comitato permanente sui diritti umani nel mondo, istituito presso la commissione Esteri della Camera e presieduto dall’onorevole Laura Boldrini - riferisce una nota della Rete 26 febbraio - ha svolto l'audizione di rappresentanti della “Rete 26 febbraio”, in merito all'indagine conoscitiva sull’impegno dell’Italia nella comunità internazionale per la promozione e tutela dei diritti umani e contro le discriminazioni. In particolare, è stato approfondita la situazione dei diritti umani in Afghanistan, con riferimento alla condizione dei rifugiati e dei richiedenti asilo».

 

Pubblicato in Attualita'

CROTONE Venti anni di reclusione: è la richiesta che il pubblico ministero presso il Tribunale di Crotone ha fatto al gup a carico del 26enne siriano Abdessalem Mohamed, reputandolo uno dei sei scafisti dell'imbarcazione naufragata a Cutro (Crotone) a febbraio dello scorso anno.

 

Pubblicato in Cronaca

CROTONE Ha ammesso di aver fatto parte dell'equipaggio di scafisti ma negato di aver mai preso denaro. Così Mohamed Abdessalem, siriano di 26 anni, ritenuto il sesto scafista del caicco Summer Love naufragato davanti alla spiaggia di Steccato di Cutro il 26 febbraio 2023 e nel quale hanno perso la vita 94 migranti, tra i quali 35 minori, scrive in una dichiarazione depositata dal suo difensore al gup del Tribunale di Crotone nel corso della prima udienza del processo con rito abbreviato che lo vede imputato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, naufragio colposo e di morte come conseguenza del delitto di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Ignoti, la notte scorsa, hanno dato fuoco all'opera realizzata dall'artista Massimo Sirelli per ricordare il naufragio di migranti avvenuto nel febbraio dello scorso anno sulla spiaggia di Steccato di Cutro.

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 37