fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

POLITICA NEWS

Il piccolo Alì, identificato inizialmente con la dicitura Kr46M0 e oggi seppellito nel cimitero di Crotone in una tomba bianca con il nome che i crotonesi gli hanno voluto dare all'indomani della tragedia di Cutro, è stato identificato.

 

Pubblicato in In primo piano

Trentacinque peluche sistemati a cerchio con al centro una maglietta bianca con su scritto Kr46M0, la dicitura con cui era stato indicato uno dei bimbi di pochi mesi, morto. E poi 94 candele accese a rischiare il buio della notte.

 

Pubblicato in In primo piano

Novantaquattro piante per realizzare un ricordo perenne in memoria delle vittime del naufragio di Steccato di Cutro. Sono quelle piantumate nel "Giardino di Alì" che il Comune di Crotone ha inaugurato stamane in occasione delle manifestazioni per l'anniversario della strage di migranti del 26 febbraio 2023.

 

Pubblicato in In primo piano

Sulla spiaggia di Steccato di Cutro, davanti al mare dove il 26 febbraio dello scorso anno si consumò la tragedia del caicco Summer Love, Elly Schlein ha voluto incontrare e salutare con un abbraccio i pescatori Vito, Antonio e Teodoro Grazioso, Vincenzo Luciano e i volontari della Protezione civile Antonio Lorenzano e Gaetano Rossi tra primi soccorritori giunti nell'immediatezza dei fatti.

 

Pubblicato in Politica

CROTONE Più forti anche della pioggia. Determinati e compatti, i superstiti e i familiari delle vittime della strage di Cutro hanno aperto con lo striscione "26 febbraio, mai più stragi di migranti nel Mediterraneo", la marcia organizzata questo pomeriggio a Crotone dalla “Rete 26 febbraio”.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE È iniziata con la lettura dei 94 nomi delle vittime della strage di Steccato di Cutro del 26 febbraio 2023, la partita amichevole di calcio organizzata da ResQ che ha aperto la tre giorni di manifestazioni promosse organizzate dalla Rete 26 febbraio in occasione dell'anniversario del naufragio.

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 4 di 37