fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

POLITICA NEWS

«A un anno dalla strage di Steccato di Cutro di nuovo insieme ai familiari dei naufraghi sui luoghi del dolore». La rete nata nei giorni dopo il naufragio del 26 febbraio 2023 lancia una mobilitazione al fianco delle famiglie migranti per chiedere canali legali di ingresso, contro le politiche europee dei respingimenti.

 

Pubblicato in Attualita'

CUTRO Una «grande manifestazione» che si terrà il prossimo 26 febbraio a Cutro, in occasione del primo anniversario della strage di Steccato di Cutro, costato la vita ad almeno 94 migranti, tra cui 35 bambini, mentre decine di corpi non furono mai ritrovati, è stata annunciata all'Adnkronos dal sindaco di Cutro, Antonio Ceraso.

 

Pubblicato in In primo piano

Una stele per ricordare le vittime del naufragio di Cutro del 26 febbraio 2023 è stata inaugurata questa mattina sul lungomare di Crotone, nella piazza antistante l'ingresso del cimitero cittadino.

Pubblicato in Attualita'

Anche quest’anno Confcommercio Crotone ha voluto dedicare una serata alla premiazione delle imprese e delle personalità del territorio che si sono distinte per il loro impegno nei settori economico, civile, sociale e culturale.

 

Pubblicato in In primo piano

Alì, 23enne afgano, era arrivato in Turchia con tutta la sua famiglia tre mesi prima di imbarcarsi alla volta dell'Italia nella traversata che finirà tragicamente sulla costa di Steccato di Cutro il 26 febbraio scorso.

 

Pubblicato in In primo piano

Si chiama Mohamed Abdessalem, siriano di 26 anni, e su di lui grava la responsabilità maggiore del naufragio di migranti avvenuto a Cutro all'alba del 26 febbraio scorso che ha provocato la morte di 94 persone.

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 8 di 37