fbpx
Mercoledì, 10 Agosto 2022

POLITICA NEWS

guardia di finanzaAvevano in auto 106 grammi di cocaina, ma sono stati intercettati da una pattuglia della guardia di finanza in servizio sulla strada statale 106. Si tratta di due persone originarie di San Leonardo di Cutro, bloccate nel territorio a cavallo tra le province di Catanzaro e Crotone. In particolare, i "baschi verdi" del gruppo di Catanzaro hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato, dopo che i due sono stati sorpresi in auto con due involucri di cocaina. I due, gia' noti alle forze dell'ordine, si trovavano a bordo di un'utilitaria sulla statale 106 ionica, nel comune di Belcastro. La vendita al dettaglio della droga, che e' stata sequestrata, avrebbe fruttato una somma pari a 30.000 euro. Per i due cutresi si sono aperte le porte del carcere di Catanzaro. Uno di loro, nemmeno una settimana prima di questo episodio, aveva finito di espiare una pena detentiva di anni cinque sempre per vicende giudiziarie legate a traffici di droga.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

cisterna ribaltataTraffico bloccato sulla strada statale 106 ionica all'altezza del comune di Strongoli, nel crotonese, dove un'autocisterna che trasportava gas si e' ribaltata sulla carreggiata. Secondo una prima ricostruzione il mezzo pesante, per evitare una collisione con un'autovettura in fase di sorpasso, ha urtato un muretto laterale ribaltandosi su un fianco. L'autista e' stato trasportato in ospedale. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale di Crotone che stanno operando con estrema cautela per trasferire il liquido in un’altra cisterna. La Polizia Stradale, oltre a deviare il traffico sulla viabilita' locale, sta svolgendo i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Pubblicato in Cronaca

progetto nuova statale 106Il circolo cittadino “Pasquale Senatore” di Fratelli d’Italia-An Crotone – attraverso il segretario provinciale Maria Adele Bottaro e il commissario cittadino Giovanni Iaconis – condivide e plaude all’iniziativa del "Comitato Crotone nuova 106 adesso", nato da una idea dell’architetto Marina Vincelli. L’iniziativa, volta a raccogliere il maggior numero di adesioni a sostegno del progetto “variante a megalotto 6 della Strada statale 106”, «trova – è scritto in un comunicato – in Fratelli d’Italia-An un deciso sostenitore nella convinzione che il momento storico che vive Crotone e tutta la provincia sia il più oscuro nella storia moderna sotto il profilo delle carenze infrastrutturali. Con una Statale 106 inadeguata, l’aeroporto chiuso, la stazione agonizzante ed il porto disastrato l’intero territorio patisce una situazione di isolamento che aggrava e danneggia ancor di più il già delicato e fragile tessuto economico imprenditoriale e turistico. Anni e anni di politica miope, inadeguata ed incompetente hanno fatto si che quella città che godeva di infrastrutture valide e funzionanti, con ricaduta positiva su ogni comparto economico e sociale, si trasformasse in una città isolata dal mondo. Fratelli d’Italia chiama la popolazione ad una presa di coscienza ed ad un impegno concreto al di la dei colori politici nell’interesse e per il bene di Crotone. Solo uniti le battaglie potranno essere vinte a cominciare dalla battaglia per l’ammodernamento della Statale 106 tramite un progetto che ha già avuto il riscontro positivo di alcune città della provincia e che prevede la messa in opera di una Superstrada extraurbana di 1^ categoria a quattro corsie che consentirebbe di arrivare a Catanzaro in poco più di mezz’ora con notevole miglioramento della sicurezza stradale a vantaggio di una popolazione di circa 500.000 abitanti. Il progetto dovrà essere realizzato dalla Regione Calabria e sin d’ora annunciamo il nostro pieno sostegno nella richiesta che sarà inoltrata al presidente Oliverio. Il circolo di Crotone di Fratelli d’Italia, conscio dell’importanza della problematica ha già inoltrato un dossier sull’isolamento di Crotone alla segreteria del partito nella convinzione che a livello nazionale tale questione verrà attenzionata. E non ci fermeremo qui».

 

 

 

Pubblicato in Politica

fuoco rifiutiE' stato sorpreso mentre alimentava la combustione di un cumulo di rifiuti fra cui vecchi mobili, cartoni, materiale plastico, cassette in legno e altri materiali in prossimita' della rotonda stradale che conduce allo svincolo sud della strada statale 106 a Crotone; aveva anche provveduto tramite acqua spruzzata con un tubo di gomma a bagnare una fascia di terreno per impedire che il fuoco accidentalmente si propagasse nella direzione non desiderata. Dopo una serie di verifiche e accertamenti l'uomo, un pensionato residente a Crotone, e' stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale della citta'.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

incrocio strongoli statale106Anas comunica che, a seguito di un lieve avvallamento del piano viabile lungo la strada statale 106 "Jonica", e' provvisoriamente interdetto al transito - per i soli mezzi pesanti diretti a Taranto - il tratto della statale in corrispondenza del ponte sul fiume Neto, tra il km 259,750 e il km 260,000 in localita' Strongoli, in provincia di Crotone. Il traffico dei mezzi pesanti viene deviato temporaneamente lungo la viabilita' comunale. Lungo il ponte sono in corso i lavori di ripristino e consolidamento delle fondazioni. (AGI)

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

incidente papaniciaro collageIncidente stradale nella tarda mattinata sulla statale 106, a Crotone in prossimità del bivio per località Papaniciaro. Una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando di Crotone è intervenuta sul posto alle ore 12.22. Due le auto coinvolte, una Wolkswagen Up e una Renault twingo, all'interno delle stesse viaggiavano 3 persone rimaste ferite. L'intervento dei Vigili del Fuoco ha reso possibile l'estrazione dalle vetture di alcuni feriti, subito consegnati ai sanitari del 118, e la messa in sicurezza delle autovetture sul bordo della strada. Sulle cause sono in corso accertamenti. Sul posto è intervenuta anche la Polizia stradale.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 10 di 17