fbpx
Sabato, 04 Dicembre 2021

POLITICA NEWS

Trasporti, Barbuto (M5s): «Nessuna soppressione di treni sulla tratta jonica, solo una proroga di sospensione per lavori in corso»

Posted On Mercoledì, 29 Maggio 2019 09:07 Scritto da

elisabetta barbuto parlamento«Nessuna soppressione dei treni sulla Jonica, solo una proroga fino al 24 giugno della chiusura causata dai lavori in corso nella galleria di Roseto Capo Spulico che richiederanno più tempo. Sindacati e consiglieri attaccano strumentalmente questo Governo che sta lavorando alacremente per migliorare i trasporti in Calabria. In serata è arrivata anche la conferma da parte di Rfi». È quanto rende noto in un comunicato la parlamentare Elisabetta Barbuto (M5s Camera – commissione Trasporti).
«La presunta “denuncia” – prosegue la parlamentare – riportata in data odierna sugli organi di stampa a nome di Annibale Fiorenza e Tonino Russo, rispettivamente segretario generale Cisl Calabria e Fit Cisl, oltre che da qualche consigliere regionale, è assolutamente infondata. Si fa passare, infatti, una semplice comunicazione di proroga dell’attuale situazione sulla linea jonica, inizialmente fissata al giorno 8 giugno 2019, fino al 24 giugno 2019 come una “soppressione” della coppia di intercity Reggio Calabria/Taranto a decorrere dal giorno 9 giugno 2019».
«Ricordiamo – puntualizza la parlamentare –, per completezza di informazione e per coloro che non ne siano a conoscenza, che attualmente sulla linea Sibari/Metaponto, a causa di lavori in corso nella galleria di Roseto Capo Spulico, la medesima tratta è assicurata con servizio navetta autobus. Tale situazione che ha avuto inizio nei primi giorni di gennaio di quest’anno avrebbe dovuto concludersi con il ripristino dell’intera tratta su strada ferrata, il giorno 8 giugno 2019, ma a causa di difficoltà di esecuzione dei lavori stessi, si è resa necessaria la proroga fino al 24 giugno».
«A questo punto – incalza Barbuto – sorge un dubbio amletico. Ingenuità o malafede? O come al solito, e come siamo stati abituati negli ultimi tempi, proteste programmate a seconda delle situazioni? Pulpiti dai quali ci si erge per sfogare il proprio malanimo sull’attuale Governo? In attesa di sapere, ansiosamente, dov’erano queste persone e in quali faccende eravate impegnate quando i governi (loro) amici riducevano la Calabria jonica nella situazione attuale, si prende atto della fantasiosa interpretazione di una semplice comunicazione di proroga lavori e si consiglia vivamente di informarsi adeguatamente prima di generare panico tra i cittadini con il solo strumentale scopo di gettare fango su chi si impegna quotidianamente per la Calabria».
«Sindacati e consiglieri – ribadisce nelle conclusioni Barbuto –, dunque, colgono l’ennesima occasione per attaccare strumentalmente questo Governo che sta lavorando alacremente per migliorare i trasporti in Calabria ma vengono, per l’ennesima volta, smentiti dalla verità. In serata, infatti, è arrivata anche la conferma da parte di Rfi in merito alla proroga dei lavori».