fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

POLITICA NEWS

Vallone verso una giunta di fine mandato? Intanto Osvaldo Scarriglia pronto a passare in Sel

Posted On Mercoledì, 29 Aprile 2015 19:10 Scritto da

Vallone si confronta con la sua maggioranza. Questa settimana sarà una settimana decisiva per il futuro dell'amministrazione comunale pitagorica dopo lo scandalo "gettonopoli". Il sindaco ha infatti iniziato a incontrare le delegazioni dei gruppi consiliari che sostengono la sua coalizione. In questo primo scorcio di consultazioni, il sindaco pare abbia aperto un confronto sereno e franco verso i consiglieri per comprendere quale sia la loro reale volontà rispetto al futuro della cansiliatura. Toni rilassati, riferiscono i ben informati, e costruttivi. Di certo è che, fino a questo momento, nessuno ha mai esternato di voler abbandonare il campo. Nella maggioranza è in gran parte condivisa l'idea che non può certo essere una trasmissione televisiva a mandare a casa una compagine che ha vinto le elezioni. Il lavoro di confronto sta portando a individuare gli errori per identificarli e quindi correggerli. In sostanza, finora tutti hanno confermato la fiducia al sindaco con l'auspicio che l'ultimo anno di legislatura possa servire a mettere sul piatto e risolvere le questioni che ancora non hanno trovato soluzione. La convinzione unanime è che solo un rinnovato impegno da parte di tutti, consiglio, giunta e sindaco potrà dare il segnale che la città aspetta. Le prossime ore saranno per tanto decisive anche perché Vallone incontrerà il gruppo del Pd, quello che attraverso alcuni suoi esponenti ha espresso forse le critiche maggiori. La prossima settimana Vallone potrebbe sciogliere tutti i dubbi e decidere come, con chi e con quali programmi proseguire l'ultimo scorcio di legislatura. Ci sarà dunque una giunta di fine mandato? Chissà l'ipotesi non è da scartare. Intanto proprio nel corso di questa settimana il consigliere Osvaldo Scarriglia ha protocollato la missiva con cui comunica al segretario generale la sua volontà ad aderire al gruppo di Sel. Si tratta di un possaggio che non può passare inosservato visto che, tale adesione, andrà a rafforzare lo schieramento di un altro alleato di Vallone e che rivendica una posizione non certo da gragario per quest'ultimo scorcio di consiliatura.