fbpx
Domenica, 26 Maggio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Anniversario Polizia: a Crotone aumentano i reati e cresce l'attivita' repressiva

Posted On Mercoledì, 10 Aprile 2024 14:50 Scritto da

CROTONE Celebrato anche a Crotone questa mattina il 172° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato nel segno del tema "Esserci sempre".

 

 

La cerimonia è stata preceduta dalla deposizione di una corona di alloro presso la stele posta all’interno del cortile della Questura, da parte del prefetto Francesca Ferraro e del questore Marco Giambra, per rendere gli onori ai caduti della Polizia di Stato.
Quindi, la cerimonia si è spostata in piazza della Resistenza, davanti la Casa comunale, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. Dopo la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica, del ministro dell’Interno e del capo della Polizia, il questore ha tenuto un discorso celebrativo con cui ha illustrato le attività svolte e i risultati conseguiti nel corso dell’anno dalle varie articolazioni della Polizia di Stato della provincia, dando atto dell’impegno e del sacrificio di tutto il personale.

Giambra: «Contro la 'ndrangheta un'epidemia di coraggio»

«La speranza è che in questo territorio si verifichi un'epidemia di coraggio, che si realizzi un contagio del coraggio». Ha detto il questore di Crotone Marco Giambra, nel corso della cerimonia spiegando «che nella nostra provincia è ancora forte la presenza della criminalità organizzata, che agisce e prospera con i proventi del traffico di droga, delle estorsioni, dell'usura e di altre attività illecite. Le forze dell'ordine, la magistratura, le altre istituzioni fanno la loro parte, ma è necessario che scenda in campo la società civile».
Giambra ha aggiunto che «i buoni propositi non bastano, c'è bisogno di fatti concreti. Su questo fronte qualcosa finalmente si muove. Mi riferisco alla recente operazione contro la 'ndrangheta effettuata a Cutro dalla squadra mobile, con l'arresto di alcuni esponenti della locale cosca. Questa vicenda assume un significato straordinario, non solo perchè alcuni imprenditori hanno deciso di denunciare le estorsioni a cui erano sottoposti, evento rarissimo in questa provincia, ma soprattutto perché la società civile è scesa in piazza, manifestando solidarietà alle vittime, fatto questo assolutamente inedito in questi territori. Significa - a parere del questore - che la gente è stanca di questa cappa asfissiante che incombe su questi luoghi». E allora «bisogna far quadrato attorno a questi esemplari cittadini che si sono ribellati al giogo mafioso - è l'invito di Giambra - è necessario che tutti, tra cui le associazioni di categoria, si stringano attorno a loro, non formalmente, ma con i fatti, che si traducono nel fare opera di proselitismo tra gli altri imprenditori, anche attraverso la costituzione di una associazione antiracket, affinché il coraggio dimostrasto dai pochi diventi virale».



DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E REPRESSIONE SUL TERRITORIO DI CROTONE 01/04/2023 – 31/03/2024

LE AZIONI DI CONTRASTO AI FENOMENI CRIMINOSI

Sono riportati analiticamente i risultati più significativi conseguiti, dal 1° aprile 2023 al 31 marzo 2024, da tutti gli Uffici della Questura di Crotone e dalle Specialità della Polizia di Stato operanti su questo territorio, opportunamente rapportati al medesimo periodo dell’anno precedente.
Il confronto rivela in che misura le azioni di contrasto al crimine abbiano sortito i risultati lusinghieri auspicati, tenuto conto che, a fronte di una lieve crescita delle attività delittuose, vi è stato, conseguentemente un aumento delle attività repressive e di controllo.
Lo sforzo operativo fatto nel decorso anno ha fatto registrare apprezzabili incrementi rispetto all’anno precedente: infatti, mentre nel periodo 2022-2023 erano state controllate 36.107 persone e 20.095 veicoli, nel periodo 2023-2024 sono stati controllate 48.768 persone e 28.738 mezzi.
L’incessante azione di prevenzione e repressione dalla Polizia di Stato, inoltre, ha fatto registrare un aumento dei soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria 502, a fronte di 483 dello scorso anno e 113 soggetti tratti in arresto contro i 129 del precedente periodo.
L’attività svolta in materia di misure di prevenzione di tipo personale ha comportato l’emissione di 65 avvisi orali a fronte di 47 del precedente periodo di riferimento, 6 fogli di via obbligatori con allontanamento dai comuni di questa provincia e rimpatrio nei luoghi di residenza a fronte di 4, e la sottoposizione di 11 persone alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. In relazione alle manifestazioni sportive, sono stati inoltre emessi 34 D.A.SPO (divieto di avvicinamento a manifestazioni sportive), mentre nell’anno precedente ne erano stati emessi 8.
Significativo, inoltre, l’apporto fornito dall’Ufficio Minori e Vittime Vulnerabili della Divisione Polizia Anticrimine che, nel delicato settore di competenza, ha ottenuto un apprezzabile incremento dei risultati nel sostegno delle fasce deboli, con particolare riguardo alle donne vittime di violenza domestica e di genere nonché ai minori in situazioni di rischio. Lo testimoniano i 47 provvedimenti di ammonimento emessi dal Questore rispetto ai 37 dell’anno precedente, 34 dei quali si riferiscono a casi di violenza domestica a fronte dei 27 dell’anno precedente.
Sono state, altresì, eseguite, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, 10 misure cautelari in materia di reati di genere (di cui 3 per maltrattamenti in famiglia, 4 per atti persecutori, 3 per violenza sessuale). Inoltre, nel medesimo ambito sono stati notificati 11 divieti di avvicinamento (7 per maltrattamenti in famiglia e 4 per atti persecutori).

LA REGOLAMENTAZIONE DEI FLUSSI MIGRATORI, LE ATTIVITÀ DI POLIZIA AMMINISTRATIVA E DI TUTELA DELL’ORDINE PUBBLICO E DELLA SICUREZZA.
La Questura di Crotone ha affrontato al pari del precedente anno, con un significativo impegno di uomini e mezzi, 32 sbarchi di immigrati irregolari (in decremento rispetto al decorso anno in cui ce ne erano stati 68) provenienti principalmente dalle coste turche e libiche, con natanti di fortuna, procedendo all’accoglienza di circa 2.617 cittadini extracomunitari, di cui 629 minori non accompagnati, sbarcati sulle coste crotonesi, ed ospitati presso il Regional HUB “S. ANNA” di Isola Capo Rizzuto (nel decorso anno erano stati 7.800). Nell’ambito di tali servizi si è operato al fermo di p.g. di 12 soggetti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina (cd. scafisti) (nello scorso anno erano stati 32).
Il Regional Hub S. Anna, inoltre, ha accolto anche 2.007 stranieri provenienti da altre sedi gestendo, complessivamente, l’accoglienza di circa 4.624 stranieri.
La lotta al fenomeno dell’immigrazione clandestina si è incentrata, altresì, nell’individuazione e successiva espulsione dal territorio Italiano di 1.493 (contro 4.105 dello scorso anno) stranieri risultati irregolari e/o sprovvisti di qualsiasi titolo, individuati nell’ambito di operazioni di polizia giudiziaria svolte a seguito degli sbarchi nonché grazie agli innumerevoli servizi ordinari e straordinari di prevenzione attuati per contrastare il fenomeno; in tale ambito operativo 6 irregolari sono stati accompagnati coattivamente in C.P.R. presenti in altre località. Sono stati 3.524, invece, i permessi di soggiorno provvisori rilasciati; allo stato attuale si registrano sul territorio di questa provincia 5040 presenze regolari di cittadini extracomunitari (nel precedente anno erano 3041).
Infine, sono stati eseguiti 3 fermi amministrativi nei confronti di imbarcazioni facenti capo ad ONG intervenute per il recupero in mare di migranti, ritenute responsabili di violazioni di cui al D.L. 1/23, convertito in legge nr. 15/23 (cd. Decreto Piantedosi).
L’attività prodotta dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale ha determinato il rilascio di 3.800 documenti validi per l’espatrio (nel precedente periodo ne erano stati rilasciati 2303), 712 rilasci/rinnovi di porto di fucile e 18 sospensioni. La Squadra di Polizia Amministrativa ha invece compiuto 163 controlli nei confronti di altrettante attività commerciali e/o di intrattenimento, consentendo l’elevazione di 106 contravvenzioni, per un importo complessivo di € 509.900 (nel precedente anno le contravvenzioni elevate furono 72, mentre il loro importo totale fu di € 271.915) e l’adozione di 5 provvedimenti di chiusura temporanea ex art. 100 T.U.L.P.S. (contro 3 dello scorso anno). Sono stati, infine sequestrati 350 kg di materiale pirotecnico illecitamente detenuto e posto in vendita.
Particolarmente impegnativa è stata l’attività dell’Ufficio di Gabinetto, consistita nella pianificazione dei servizi di ordine pubblico svolti in concomitanza delle numerose manifestazioni che hanno interessato la provincia di Crotone. Complessivamente sono state emesse 1.460 ordinanze del Questore, che hanno disciplinato tutti gli eventi sul territorio. Di queste ultime, 1.143 afferiscono ai servizi di ordine e sicurezza pubblica espletati a tutela di manifestazioni di vario genere, mentre 317 sono state predisposte sull’intera provincia per i servizi straordinari di controllo del territorio, tra cui vanno annoverati i modelli operativi “FOCUS ‘NDRANGHETA” che hanno interessato l’intera provincia, comprese le aree rurali, nonché le località balneari nel periodo estivo. In occasione di tali importanti attività di prevenzione sono stati effettuati 3 controlli ad altrettanti lidi attrezzati lungo l’intera costa crotonese, di cui 2 sanzionati per un importo totale di € 3032.
Nel periodo di riferimento la D.I.G.O.S. ha effettuato 995 servizi dedicati in occasione di manifestazioni di ordine pubblico, 3141 servizi di settore, nonché 15 servizi di sicurezza ad alte cariche istituzionali e scorte a varie personalità.
Prezioso è stato il contributo di tale Divisione sia nella pianificazione di delicati servizi di ordine pubblico che durante lo svolgimento degli stessi.
Nel corso di autonome attività investigative, sono state deferite 49 persone alle competenti Autorità Giudiziarie.
Nel periodo di riferimento l’attività – investigativa si è concentrata altresì sulla prevenzione e contrasto del fenomeno del terrorismo nazionale ed internazionale.

POLIZIA STRADALE
La Polizia Stradale, attraverso i servizi di specifica competenza, ha svolto attività di supporto al controllo del territorio, assicurando servizi di vigilanza sulle arterie principali presenti nella provincia di Crotone contribuendo al conseguimento dei risultati generali. In particolare, sono state denunciate 27 persone, effettuati 22 fermi amministrativi di veicoli e 79 sequestri amministrativi di veicoli, 82 patenti ritirate e 5272 punti di patente decurtati. Nel corso dei servizi predisposti, sono state impiegate 724 pattuglie per la vigilanza stradale che hanno prodotto 57 controlli etilometrici, 2755 contestazioni di violazioni al Codice della Strada, di cui 8 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e 2 per guida in stato di alterazione psico-fisica. Sono stati altresì rilevati in totale 48 incidenti stradali, di cui 26 con feriti e 5 con esito mortale. Sono state inoltre controllate 39 attività di commercio tra rivendite di autoveicoli usati, autofficine, autodemolitori e agenzie pratiche auto, che hanno determinato 119 ulteriori sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di 355.570 euro.

POLIZIA POSTALE E DELLE TELECOMUNICAZIONI
L’attività investigativa specialistica svolta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni si è incentrata soprattutto nel contrasto al commercio illegale di materiale pedo-pornografico realizzato con lo sfruttamento dei minori, nell’accertamento delle violazioni del diritto d’autore, nonché nel controllo di internet point e call center. Nel merito sono state denunciate 27 persone in stato di libertà. L’ufficio ha ricevuto 78 denunce per reati in materia informatica ed ha trattato 8 casi di estorsione sessuale (revenge porn- nel precedente anno erano stati 2), 33 casi di minacce, diffamazioni e molestie tramite social network (contro 4 del decorso anno), 13 casi di furti di identità digitale su social network ed altre piattaforme digitali, 261 casi di truffe on line (a fronte di 48 del 2022/2023), per un danno complessivo di € 416.600, 48 casi di indebito utilizzo di carte di pagamento, per un danno complessivo di € 116.318. Sono stati altresì monitorati 124 spazi-web e trattati 4 casi di attacchi informatici di pishing-furto id- digitale, effettuate 47 perquisizioni delegate e d’iniziativa e vigilati gli Uffici postali presenti in provincia, mediante 39 pattuglie dispiegate sul territorio.

POLIZIA FERROVIARIA
La Polizia Ferroviaria – dislocata nella stazione di Crotone, attraverso i servizi di specifica competenza - ha svolto attività di controllo delle stazioni con l’impiego di 1138 pattuglie e con ulteriori 182 pattuglie a bordo dei treni, garantendo altresì la scorta di 364 convogli ferroviari. Tale incisiva azione di prevenzione e contrasto ha garantito il costante e regolare transito dei passeggeri negli scali ferroviari e sui convogli, sia in ambito locale che regionale, ponendo particolare attenzione al continuo e considerevole afflusso di immigrati extracomunitari, in uscita dal C.A.R.A. “S.ANNA” di Isola Capo Rizzuto. In particolare, nel periodo di riferimento, sono state identificate 9159 persone, di cui 3 segnalati all’Autorità Giudiziaria.

DELITTI

01/04/2023 – 31/03/2024

Numero delitti denunciati

DELITTI DENUNCIATI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA

RIFERITI AL PERIODO

RIFERITI A PERIODI PRECEDENTI

Totale delitti con presunti autori noti

In stato di libertà

Arrestati/fermati

In stato di libertà

Arrestati/fermati

OMICIDI VOLONTARI

0

0

0

0

0

0

FURTI

158

37

2

0

0

39

RAPINE

6

3

3

0

0

6

STUPEFACENTI

61

28

30

0

0

58

TOTALE DELITTI

948

370

86

9

0

465

DELITTI

01/04/2022 – 31/03/2023

Numero delitti denunciati

DELITTI DENUNCIATI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA

RIFERITI AL PERIODO

RIFERITI A PERIODI PRECEDENTI

Totale delitti con presunti autori noti

In stato di libertà

Arrestati/fermati

In stato di libertà

Arrestati/fermati

OMICIDI VOLONTARI

0

0

0

0

0

0

FURTI

140

23

6

0

0

29

RAPINE

3

1

1

0

0

2

STUPEFACENTI

55

24

28

0

0

52

TOTALE DELITTI

918

353

129

14

0

496

 

 

DELITTI

01/04/2023 – 31/03/2024

NUMERO DI SEGNALAZIONI RIFERITE A PERSONE DENUNCIATE E ARRESTATE/FERMATE IN RELAZIONE AL TIPO DI DELITTO DENUNCIATO

RIFERITI AL PERIODO

RIFERITI A PERIODI PRECEDENTI

Totale per delitto

Denunciate in stato di libertà

Arrestate/fermate

Denunciate in stato di libertà

Arrestati/fermati

 

OMICIDI VOLONTARI

0

0

0

0

0

FURTI

60

3

0

1

64

RAPINE

2

5

0

0

7

STUPEFACENTI

27

47

22

2

98

TOTALE DELITTI

509

154

51

28

742

DELITTI

01/04/2022 – 31/03/2023

NUMERO DI SEGNALAZIONI RIFERITE A PERSONE DENUNCIATE E ARRESTATE/FERMATE IN RELAZIONE AL TIPO DI DELITTO DENUNCIATO

RIFERITI AL PERIODO

RIFERITI A PERIODI PRECEDENTI

Totale per delitto

Denunciate in stato di libertà

Arrestate/fermate

Denunciate in stato di libertà

Arrestati/fermati

 

OMICIDI VOLONTARI

0

0

0

2

2

FURTI

34

6

2

2

44

RAPINE

1

2

0

0

3

STUPEFACENTI

25

70

0

3

98

TOTALE DELITTI

473

245

12

13

743

 

 

 

SOGGETTI DENUNCIATI/ARRESTATI

01/04/2023 – 31/03/2024

NUMERO SOGGETTI DENUNCIATI/ARRESTATI

Riferito a reati nel periodo

Riferito a reati commessi/denunciati nel periodo precedente

In stato di libertà

Arrestati/fermati

In stato di libertà

Arrestati/fermati

  1. Comunitari

372

74

49

9

  1. di cittadinanza italiana

363

74

49

9

  1. extracomunitari

36

17

1

0

  1. con permesso di soggiorno

0

0

0

0

  1. di citt.za ignota

42

13

2

0

Totale denunciati

502

Totale arrestati

113

SOGGETTI DENUNCIATI/ARRESTATI

01/04/2022 – 31/03/2023

NUMERO SOGGETTI DENUNCIATI/ARRESTATI

Riferito a reati nel periodo

Riferito a reati commessi/denunciati nel periodo precedente

In stato di libertà

Arrestati/fermati

In stato di libertà

Arrestati/fermati

  1. Comunitari

354

67

19

7

  1. di cittadinanza italiana

346

65

18

6

  1. extracomunitari

19

14

5

3

  1. con permesso di soggiorno

0

0

0

0

  1. di citt.za ignota

80

38

6

0

Totale denunciati

483

Totale arrestati

129

 

 

CONTROLLI

01/04/2023 – 31/03/2024

totale controlli

Soggetti

Veicoli

documenti

30800

47800

27526

5046

CONTROLLI

01/04/2022 – 31/03/2023

totale controlli

Soggetti

Veicoli

documenti

23493

17846

8543

81

 

 

 

SOSTANZE STUPEFACENTI SEQUESTRATE

 

Tipo di sostanza

Kg. sequestrati

Marzo 2023/marzo 2024

Kg. sequestrati

Marzo 2022/marzo 2023

Cocaina

3,732

0,608

Eroina

10,035

0,540

Cannabinoidi

13,554

52,378

 

 

DATI ATTIVITÀ DIVISIONE PASI

 

 

2024

2023

documenti per l'espatrio rilasciati

3800

2.303

rilasci/rinnovi porto di fucile

712

727

licenze di caccia sospese

18

68

accertamenti requisiti licenze commerciali

 

91

esercizi pubblici controllati

104

114

sanzioni

104

72

Importo (€)

506.900

271.915

art. 100 TULPS

3

3

lidi attrezzati controllati

3

3

contravvenzioni penali

0

1

contravvenzioni amministrative

2

0

Importo(€)

3.032

 

sbarchi di cittadini extracomunitari

32

68

Cittadini extracomunitari accolti presso il Regional Hub

4624

13176

soggetti arrestati per fav.to imm.ne clandestina o reingresso irregolare

12

32

cittadini stranieri immigrati e/o sprovvisti di qualsiasi titolo espulsi

1439

4.105

stranieri accompagnati alla frontiera

0

0

stranieri accompagnati al CPR

6

12

Con ordine del Questore

1403

4.094

Con intimazione dello stesso

0

4

presenze regolari di cittadini extracomunitari nel territorio della provincia

5040

3.041

 

 

 

 

ATTIVITÀ UFFICIO DI GABINETTO

 

 

2024

2023

Numero di ordinanze

1.460

1.941

Servizi di controllo del territorio

317

428

 

ATTIVITÀ DIGOS

 

 

2024

2023

Soggetti segnalati destinatari di DASPO

34

4

Soggetti sanzionati amm.te ex art. 1 septies D.L. 20/2003

0

0

Arresti e/o deferiti all’AG

67

36

 

ATTIVITÀ DIVISIONE ANTICRIMINE

 

 

2024

2023

avvisi orali

65

47

rimpatri con foglio di via obbligatorio

6

4

ammonimenti per stalking

13

10

ammonimenti per violenza domestica

34

27

proposte di sorveglianza speciale

11

17

misure cautelari in materia di atti persecutori

4

9

esposti art. 1 TULPS

11

11

Beni sottoposti a sequestro

0

0

Valore

 

DASPO

34

6

Segnalazioni ex art. 75 D.P.R. 309/1990

380

240

 

 

ATTIVITÀ SEZIONE POLIZIA STRADALE

 

2024

2023

soggetti denunciati

27

81

arresti eseguiti

0

0

fermi amministrativi

22

25

sequestri di veicoli

79

52

pattuglie impiegate

724

985

contestazioni di violazione al CdS

2.755

3.742

incidenti stradali rilevati

48

61

controlli attività commerciali

39

37

 

ATTIVITÀ SEZIONE POLIZIA POSTALE

 

2024

2023

denunciati in stato di libertà

27

16

denunce ricevute in materia informatica

78

59

adescamento minori su social network

3

2

istigazione a pratiche di pedofilia

0

0

diffamazione minacce molestie tramite social network

di cui minori

33

0

4

1

sex extortion (revenge porn)

8

2

furti di identità

di cui minori

13

2

11

0

attacchi informatici a mezzo malware

4

2

danno di

Non quant.le

Non quant.le

indebito utilizzo carte di credito

48

13

danno di

116.318

11.826

 

 

 

truffe on line

261

48

danno di

413.600

105.363

altri reati

33

14

perquisizione d’iniziativa e delegate

47

29

Materiale sequestrato in GB

876

//

 

ATTIVITÀ POSTO POLIZIA FERROVIARIA

 

2024

2023

Pattuglie impiegate in Stazione

1138

942

Pattuglie impiegate a bordo treno (Scorte Treni Viaggiatori)

182

79

Treni scortati

364

154

Pattuglie automontate lungolinea ferroviaria

65

54

Persone identificate

9.159

9.342

Persone denunciate a P.L.

3

4

Persone arrestate

0

0

Minori rintracciati e affidati

1

2

Contravvenzioni elevate ex D.P.R. 753/80

5

10

Servizi specifici di prevenzione/repressione (Oro Rosso – Rail Safe Day – Rail Pol – Rail Action Day - Stazioni Sicure – Controlli Straordinari di Sicurezza – Alto Impatto)

45

50