fbpx
Sabato, 20 Luglio 2024

PRIMO PIANO NEWS

BOLLETTINO│Tre rientri positivi al Covid-19 in Calabria: 1 a Catanzaro, 2 a Vibo

Posted On Giovedì, 14 Maggio 2020 17:18 Scritto da Redazione

Le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria sono 1.143 (+3 rispetto a ieri), mentre quelle negative sono 48.053 su 49.196 tamponi effettuati a oggi. È quanto riferito nel bollettino odierno della Regione sullo stato dell’mergenza. Salgono a 524 i guariti (+28), mentre si registrano purtroppo altri 2 decessi (95 quelli complessivi) e scendono a 524 i casi ancora attivi (-27) dall'inizio dell'emergenza a oggi.

 

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: 37 in reparto; 1 in rianimazione; 45 in isolamento domiciliare; 102 guariti; 33 deceduti.

- Cosenza: 9 in reparto; 224 in isolamento domiciliare; 198 guariti; 34 deceduti.

- Reggio Calabria: 8 in reparto; 1 in rianimazione; 117 in isolamento domiciliare; 127 guariti; 17 deceduti.

- Crotone: 5 in reparto; 28 in isolamento domiciliare; 74 guariti; 6 deceduti.

- Vibo Valentia: 49 in isolamento domiciliare; 23 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.

Nel numero dei casi testati attraverso tampone, sono compresi 2387 riferiti ai rientrati presso la propria residenza.

Rientri positivi: 1 a Catanzaro e 2 a Vibo. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

I soggetti in quarantena volontaria sono 10.116 così distribuiti:

- Cosenza: 2.155

- Crotone: 2.459

- Catanzaro: 2.400

- Vibo Valentia: 665

- Reggio Calabria: 2.437.

Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +432; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +128, per un totale di 560.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale.