fbpx
Lunedì, 15 Luglio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Bonifica Crotone, affidata l'attivita' di comunicazione: previsti 130mila euro

Posted On Martedì, 23 Aprile 2024 20:26 Scritto da Giuliano Carella
Bonifica Crotone, affidata l'attivita' di comunicazione: previsti 130mila euro Pool tecnico-amministrativo di Sogesid a confronto con il commissario Errigo

CROTONE La Sogesid, società interamente a capitale pubblico, entrata in gioco nelle attività di bonifica del Sin di Crotone, Cassano e Cerchiara attraverso un accordo stipulato nel mese di dicembre 2023 con la struttura commissariale guidata dal generale Emilio Errigo ha affidato a un professionista esterno il «servizio di informazione e divulgazione istituzionale nell’ambito delle convenzioni Sin Crotone e Pnrr».

 

 

Si tratta del commendatore Massimo Cherubini, nativo di Pisa, ma da tempo operante a Roma. Settantatré anni compiuti lo scorso 19 febbraio, firma storica della Nazione e, secondo quanto sottoscritto nella determina d'affidamento dell'incarico, «unico professionista iscritto alla categoria di riferimento in possesso della professionalità e dell’esperienza necessarie allo svolgimento delle suddette attività», Massimo Cherubini percepirà 65mila euro annuali, pari a complessivi 130mila euro per il biennio (oltre oneri di legge).
La scadenza del contratto, infatti, è di 24 mesi «naturali e consecutivi» dalla data di sottoscrizione del contratto. L'amministratore delegato di Sogesid, Errico Stravato, ha potuto procedere con l'affidamento diretto dell'incarico in quanto esso risulta sotto la soglia dei 140mila euro previsti dalla legge per procedere senza incanto pubblico. Ai fini della scelta del professionista a cui affidare i servizi, invece, si è proceduto attingendo «dall’Albo fornitori aziendale, nella sezione concernente la “programmazione economica, territoriale”» della società in-house.
Sogesid Spa è la società di ingegneria “in house providing” del ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (Mase) e del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit). Il suo capitale sociale è interamente detenuto dal ministero dell’Economia e delle finanze (Mef).
Un pool tecnico-amministrativo della Società pubblica di ingegneria ambientale era già arrivato a Crotone lo scorso 15 febbraio per una serie di incontri tecnici operativi con gli attori chiamati alla bonifica del sito contaminato. 
In un comunicato diffuso lo scorso 23 gennario, il generale Errigo dichiarava che «la facoltà di potersi avvalere di società specializzate a capitale pubblico per la gestione tecnico amministrativa della struttura ha visto la stipula, in data 28 dicembre 2023, di un accordo quadro con la Sogesid (...). L’accordo, firmato dal commissario Errigo e dall’amministratore delegato Sogesid, Errico Stravato, sottolinea il ruolo di Sogesid quale struttura di supporto tecnico specialistico all’azione commissariale tramite funzioni di progettazione, studi di fattibilità, affidamento ed esecuzione dei lavori con attività di carattere ingegneristico, amministrativo, contabile e legale». Tra queste funzioni «ai fini degli interventi da attuare e dei risultati da raggiungere - si legge nella determina di affidamento - sono state previste anche le attività di informazione e divulgazione sia di carattere istituzionale che di sensibilizzazione dei territori».
In particolare, Sogesid «ha sottoscritto una convenzione - si legge sempre nella determina d'affidamento - con la Struttura di missione del Pnrr del Mase e due convenzioni con i commissari di Governo a cui sono stati affidati degli interventi ambientali tra i più delicati del Paese, quali: la realizzazione di impianti di depurazione per la cui scarsità e inefficienza l’Italia è in infrazione comunitaria; interventi di bonifica del Sito di interesse nazionale di Crotone». Sarà questo, dunque, il "campo largo" che riguarderà l'attività del commendatore Cherubini.