fbpx
Giovedì, 02 Febbraio 2023

PRIMO PIANO NEWS

Carabinieri Crotone, Raffaele Giovinazzo ha preso il posto di comandante provinciale

Posted On Venerdì, 25 Novembre 2022 11:05 Scritto da

Si è insediato questa mattina il tenente colonnello Raffaele Giovinazzo, neocomandante provinciale dei Carabinieri di Crotone. Nell'occasione, ha incontrato la stampa con al suo fianco il capitano Angelo Maria Pisciotta, comandante del reparto operativo.

Il tenente colonnello Giovinazzo, 55enne, di origini calabresi, sposato, dopo aver frequentato la Scuola Ufficiali di Roma, ha svolto servizio in diversificati contesti territoriali, in particolare in Sicilia, Calabria e Campania. Specificamente, il tenente colonnello Giovinazzo ha ricoperto l’incarico di Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corleone (PA), del Nucleo Investigativo e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Cosenza, di Ufficiale addetto al Raggruppamento Anticrimine di Palermo, di Comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale della Calabria, prestando, inoltre, servizio quale componente della Struttura di Supporto del Direttore Generale del “Grande Progetto Pompei” e, da ultimo, come Comandante del Reparto Territoriale di Corigliano Rossano (CS).

Nel corso nell’incontro l’Ufficiale, dopo aver rivolto un caloroso saluto alla città di Crotone e alla sua Provincia, in sintesi, ha ribadito il massimo impegno dei Carabinieri del Comando provinciale nello svolgimento di ogni attività del servizio istituzionale, al fianco del Prefetto, delle Autorità Giudiziarie e, in maniera sinergica, con le altre Forze di Polizia presenti sul territorio, per il mantenimento di elevati livelli di sicurezza e un’efficace azione di prevenzione e repressione di ogni forma di criminalità, avendo sempre come riferimento principale il servizio di prossimità ai cittadini, cardine insostituibile dell’azione svolta dai militari dell’Arma.
Quindi un pensiero al suo predecessore, Gabriele Mambor, tragicamente scomparso nel mese di ottobre scorso: «Prima che tenente colonnello è per me Gabriele, restano intagibili i ricordi insieme anche al corso frequentato insieme. Il mio sarà un lavoro da mediano rispetto a quel fuoriclasse che col numero dieci in due anni ha fatto ciò che conoscete bene».