Lunedì, 10 Agosto 2020

 

PRIMO PIANO NEWS

Comune, sottoscritta col governo Gentiloni convenzione per riqualificare Fondo Gesu': quattro interventi per oltre cinque milioni di euro

Posted On Lunedì, 18 Dicembre 2017 17:14 Scritto da

firma convenzione fondo gesu gentiloni«Un'altra giornata importante – informa una nota del Comune capoluogo – ha caratterizzato la città di Crotone. Una giornata vissuta a Roma, a Palazzo Chigi. Questo pomeriggio infatti nella sede del Governo, il sindaco Ugo Pugliese ha sottoscritto con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la convenzione che disciplina il finanziamento per la realizzazione dei progetti di riqualificazione delle periferie. In particolare il progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio è relativo alla riqualificazione del quartiere Fondo Gesù ed è consequenziale alla partecipazione da parte del Comune di Crotone al bando emanato con decreto del presidente del Consiglio dei ministri il 25 maggio 2016. La progettazione curata dall'assessore ai Lavori pubblici Tommaso Sinopoli è stata premiata e consentirà la realizzazione di una serie di attività di riqualificazione che interesseranno un quartiere popolare della città: Fondo Gesù. Diciotto nuove unità abitative, il recupero di altre sedici, un centro sociale, il recupero dell'area di pertinenza della scuola materna per svolgere attività ludiche all'aperto a Fondo Gesù. Nello specifico si tratta di quattro interventi per oltre cinque milioni di euro che prevedono: un nuovo edificio che conterrà diciotto unità abitative dislocate su tre livelli per la cui costruzione sono previste tecniche di bioarchitettura, su principi del risparmio energetico e con l'impiego di sistemi di controllo affidati a dispositivi domotici. E l'utilizzo dell'energia solare attraverso elementi fotovoltaici integrati al sistema di copertura. Il secondo intervento prevede il recupero di un edificio dislocato in IV traversa Grandi contenente sedici appartamenti funzionale a garantire l'abitabilità e la sicurezza della struttura. Un terzo intervento riguarda la sistemazione dell'area di pertinenza della scuola materna che potrà essere utilizzata per svolgere all'aperto attività ludiche. Saranno inoltre create oasi di verde attrezzato con giochi ed alberature. Il quarto ed ultimo intervento interessa un edificio pubblico residenziale in II trav. Grandi che sarà riconvertito per essere utilizzato come centro sociale favorendo così l'aggregazione dei residenti che allo stato non dispongono di nessuna struttura. Quando sia significativa la giornata per la città di Crotone lo dimostra il fatto che il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha voluto essere personalmente presente alla firma delle convenzioni con gli Enti Locali beneficiari della misura. "Ho manifestato al presidente Gentiloni la gratitudine della comunità cittadina per questa giornata che assume un particolare significato sia perché premia la capacità progettuale della nostra amministrazione ma soprattutto perché ci consente di intervenire con un ampio progetto di riqualificazione urbana in un quartiere importante della città i cui residenti vogliamo si sentano pienamente aggregati a tutto il contesto cittadino" ha dichiarato il sindaco Pugliese al termine della cerimonia tenutasi a Palazzo Chigi. "Lo avevo detto nel recente "Rapporto alla Città" nell'ambito di Cantiere Crotone dello scorso 13 dicembre che avremmo dato consequenzialità ad azioni specifiche che porteranno ingenti risorse alla città, come nel caso in specie del finanziamento per Fondo Gesù, finalizzate allo sviluppo economico e sociale del nostro territorio frutto di programmazione, di lavoro, di costante attenzione su tutti i temi che riguardano la comunità di Crotone. Oggi si stabilisce una ulteriore tappa di questo percorso che nei prossimi giorni segnerà altri importanti appuntamenti con concrete risorse che arriveranno in città e che ci permetteranno di realizzare o completare importanti opere" ha aggiunto il sindaco Pugliese. "Quella di oggi è una opportunità non data al sindaco ma ai cittadini. Questo è il mio pensiero. A quei cittadini che devono abitare e stare in luoghi degni di una città. In un paese dove gli impegni di prendono ma non sempre si portano a termine abbiamo concretizzato il nostro impegno verso la gente" ha concluso il sindaco Pugliese».