fbpx
Sabato, 02 Luglio 2022

PRIMO PIANO NEWS

Covid Calabria, contagi in risalita: a Crotone risultano 12 ricoveri in area medica

Posted On Mercoledì, 22 Dicembre 2021 17:40 Scritto da Redazione

Sono 676 le persone risultate positive in Calabria al coronavirus rispetto a ieri. Ad oggi, il totale dei contagi da inizio pandemia è di 102.274, mentre sono 1.574.441 i tamponi eseguiti (+9.529 in sole 24 ore). Sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

La provincia di Reggio Calabria è quella che ha fatto registrare nella giornata corrente il maggior numero di positivi (+239), seguita da Catanzaro (+187), Cosenza (+139), Vibo Valentia (+69), mentre in provincia di Crotone si sono registrati 42 casi.

Nelle ultime 24 ore sono, nel saldo tra uscite ed entrate, stati sei i nuovi ingressi, cinque dei quali in provincia di Cosenza. Il tasso di occupazione dei posti letto, che ieri era al 12% dovrebbe così salire attorno al 15. In lieve aumento anche i ricoveri in area medica, +2, con il totale che arriva a 231. Alto anche il numero delle vittime. Dopo le sei di ieri, oggi se ne registrano 7 e sono complessivamente 1.563 da inizio pandemia.

Critica, dunque, la situazione nel Cosentino. Nell'ospedale dell'Annunziata, infatti, al momento, sono occupati 13 postazioni di terapia intensiva su 19 e tutti i 35 posti letto dell'area medica. Tre persone sono in attesa di essere allocate in reparto e probabilmente saranno trasferite a Cetraro dove l'Asp sta provvedendo ad aprire altri posti letto per pazienti Covid.

Di questi, secondo quanto si apprende da fonti interne, l'85% non è vaccinato.

Tra i non vaccinati ci sono anche una madre settantenne e il figlio quarantacinquenne, provenienti dalla zona ionica cosentina, entrambi ricoverati in terapia intensiva con significativi sintomi da covid-19 e una situazione clinica complessa.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: – Catanzaro: CASI ATTIVI 1099 (44 in reparto, 8 in terapia intensiva, 1047 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 12296 (12122 guariti, 174 deceduti).

– Cosenza: CASI ATTIVI 3200 (89 in reparto, 13 in terapia intensiva, 3098 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 28884 (28183 guariti, 701 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 397 (12 in reparto, 0 in terapia intensiva, 385 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 9290 (9166 guariti, 124 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 3695 (76 in reparto, 8 in terapia intensiva, 3611 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 33450 (33009 guariti, 441 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 817 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 807 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 7629 (7516 guariti, 113 deceduti).