fbpx
Giovedì, 26 Maggio 2022

PRIMO PIANO NEWS

Covid, curva contagi ancora in netto rialzo: la situazione in provincia di Crotone

Posted On Mercoledì, 05 Gennaio 2022 18:42 Scritto da Redazione

Ancora un balzo di contagi da Coronavirus nel territorio di Crotone dove si segnalano 142 nuovi casi per gran parte nella città capoluogo (+114). Sono adesso 3 i pazienti in terapia intensiva, mentre scendono di poco (a 27) quelli d’area medica. È quanto riportato nel bollettino odierno dell’Asp di Crotone sull’andamento della pandemia.

E' record di nuovi contagiati anche in Calabria da quando il virus ha iniziato a diffondersi nella regione. Il dato riportato nel Bollettino quotidiano della Regione, redatto sulla base delle comunicazioni fornite dalle Aziende sanitarie provinciali, è di 2.204 nuovi casi, a fronte di 13.477 tamponi eseguiti (totale 1.717.865). I calabresi contagiati salgono così a 118.951.

Sono 18 in più i ricoveri in area medica, mentre restano stabili a 29 quelli nelle rianimazioni. Il tasso di positività schizza al 16,35% (ieri era stato il 14,44). I nuovi decessi sono cinque, due a Cosenza e tre a Reggio, con il totale che tocca quota 1.647.
I casi attivi sono 21.440 (+1.716), gli isolati a domicilio 21.058 (+1.698) ed i nuovi guariti 483 (totale 95.864) .

Territorialmente i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: casi attivi 3.164 (70 in reparto, 10 in terapia intensiva, 3.084 in isolamento domiciliare); casi chiusi 13.015 (12.839 guariti, 176 deceduti).
- Cosenza: casi attivi 5.090 (101 in reparto, 8 in terapia intensiva, 4.981 in isolamento domiciliare); casi chiusi 29.502 (28.761 guariti, 741 deceduti).
- Crotone: casi attivi 1.177 (27 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1.150 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.791 (9.661 guariti, 130 deceduti).
- Reggio Calabria: casi attivi 7.779 (144 in reparto, 11 in terapia intensiva, 7.624 in isolamento domiciliare); casi chiusi 35.571 (35.100 guariti, 471 deceduti).
- Vibo Valentia: casi attivi 3.987 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 3.977 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.195 (8.076 guariti, 119 deceduti).