fbpx
Sabato, 18 Maggio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Donato inginocchiatoio a papa Francesco ricavato dai resti del naufragio di Cutro

Posted On Mercoledì, 28 Febbraio 2024 17:46 Scritto da

ROMA A Papa Francesco è stato donato un inginocchiatoio ricavato dal legno del barcone dei migranti naufragato un anno fa a Cutro. L'idea di trasformare un pezzo di quel barcone, simbolo di morte - nella tragedia morirono oltre 90 persone, di cui 35 minorenni - in un richiamo alla speranza, è venuta, riferisce L'Osservatore Romano, a Giuliano Crepaldi, presidente dell'associazione San Vincenzo de' Paoli - Consiglio Centrale di Roma.

 

 

«Addolorato da questa tragedia - ha raccontato Crepaldi - ho pensato a come offrire un segno di solidarietà e di vicinanza». A realizzare l'opera è stato Alireza, profugo iraniano, ospite dell'associazione, che si è ispirato basandosi su un disegno elaborato da Guglielmo Zamparelli, collaboratore dell'organizzazione caritativa.

«Dare forma all'inginocchiatoio - ha spiegato Alireza - è stata per me una testimonianza d'amore, un modo per ricordare chi perde la vita in queste e in altri terribili sciagure».
Tutti e tre, accompagnati dal direttore dell'Osservatore Romano, hanno donato al Pontefice questo primo inginocchiatoio proveniente da Cutro con una promessa, che Francesco ha pienamente accolto: quella di donare a tutte le diocesi italiane altri inginocchiatoi costruiti con i legni dei barconi carichi di migranti.