fbpx
Sabato, 02 Luglio 2022

PRIMO PIANO NEWS

Eni-Agip: quella all'orizzonte non è una nuova trivella

Posted On Venerdì, 17 Aprile 2015 22:38 Scritto da
Piattaforma a largo della costa Piattaforma a largo della costa

Ha destato curiosità e preoccupazione nei cittadini crotonesi

Non è una nuova trivella. Per ora – pare - che sull'orizzonte del mare crotonese non ci sia nessuna nuova piattaforma per la prospezione e la ricerca di idrocarburi. Perché, almeno quella che, in questi giorni, ha destato preoccupazione o semplice curiosità nei cittadini che l'avevano notata al largo della costa, non è una trivella. Sul social network Fb si paventava, in una discussione tra un gruppo di amici virtuali, la possibilità che la piattaforma potesse servire ad effettuare nuove ricerche petrolifere, dal momento che nuove concessioni di ricerca potrebbero essere autorizzate dal Ministero allo sviluppo economico su questo tratto di mare. Ma, per ora, si può stare tranquilli. Si tratta infatti, soltanto di un pontone in attesa di un nuovo rimorchiatore per andare all'Isola del Giglio. Si chiama Microperi 61 ed è una piattaforma già adoperata nelle operazione di ancoraggio della Concordia e per le caratterizzazioni e le palificazioni sui fondali marini. Misura 40.5metri per 28.65 con 4 'gambe' di 47metri per 1.8metri di diametro, estendibili per lavorare fino ad una profondità di 32metri. Questa volta, la piattaforma Microperi 61 si dedicherà alla bonifica dei fondali davanti all'isola del Giglio e saranno adottate tutte le accortezze necessarie per non creare ulteriori danni ambientali.