Martedì, 27 Ottobre 2020

PRIMO PIANO NEWS

IL MISFATTO│A Crotone le bare restano in obitorio per molti giorni: ecco il perche'...

Posted On Mercoledì, 30 Settembre 2020 12:59 Scritto da Rodolfo Bava
IL MISFATTO│A Crotone le bare restano in obitorio per molti giorni: ecco il perche'... Foto: repertorio

Ricordiamo che, nella professione di fede cristiana, Gesù “morì e fu sepolto”, evento puntuale dopo la morte. Ciò, però, non avviene nella città di Crotone, dove i morti rimangono nelle bare, presso l’obitorio, per numerosi giorni.

Il perché? Perché gli operai, addetti a tale servizio, si recano soltanto di tanto in tanto al Cimitero, dato che non verrebbero pagati. Infatti, la commissaria prefettizia, presso il Comune, andata via recentemente, ebbe a dichiarare che ha potuto realizzare ben poco dato che le casse comunali erano vuote.

Strano che nessuno si premuri di controllare se l’Eni puntualmente provveda a versare quanto dovuto sia per quanto riguarda le royalties sia per quanto riguarda gli accordi assunti nel corso del 2008 tra l’Ente Comunale e la Società petrolifera. A noi risulta che l’Eni avrebbe dovuto versare al Comune, nel corso dell’anno 2020, ben cinque milioni di euro.

Milioni, quasi senz’altro, non versati. Perché, altrimenti, si sarebbe potuto spendere il denaro necessario per le varie incombenze. Compresa quella per la sepoltura dei morti.