Domenica, 17 Gennaio 2021

PRIMO PIANO NEWS

IL MISFATTO│La sanita' calabrese e' caduta dalla padella completamente nella brace

Posted On Domenica, 08 Novembre 2020 16:11 Scritto da Rodolfo Bava

“Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza”. (STEPHEN HAWKING)

Il precedente commissario alla Sanità della Regione Calabria, Saverio Cotticelli, era uno che “non sapeva”. Infatti, non sapeva che si sarebbe dovuto occupare dell’angosciante problema “Covid-19”.

Il cognome dell’attuale, Giuseppe Zuccatelli, nominato da pochissimi giorni, ci riporta in mente un notissimo ortaggio. Ma, in particolare, dopo avere visionato un video nel corso del quale desidererebbe illuminarci per quanto riguarda il virus.

Zuccatelli ha già ricoperto altri incarichi nella Sanità calabrese perché già commissario presso il policlinico e l’ospedale civile di Catanzaro.

Esperienze su esperienze! Tanto che, nel corso di una riunione, in un giorno del precedente mese di maggio, si premurava di non allarmare le persone presenti per quanto riguarda la diffusione del virus, affermando testualmente quanto segue (omettiamo le frasi colorite): «Le mascherine non servono a nulla. Te lo dico io. Sai cosa serve? La distanza. Per beccarti il virus devi stare con me baciandomi con la lingua nella mia bocca per almeno 15 o 20 minuti. Le gocce di saliva infette debbono arrivare per 15-20 minuti addosso».

Dinanzi a tali scempiaggini, la Sanità Calabrese è caduta dalla padella completamente nella brace.