Sei qui: HomePRIMO PIANOIndagine al Comune di Crotone: trasferiti dagli uffici i 7 dipendenti indagati nell'ambito dell'inchiesta, provvedimento dell'anticorruzione

Indagine al Comune di Crotone: trasferiti dagli uffici i 7 dipendenti indagati nell'ambito dell'inchiesta, provvedimento dell'anticorruzione In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 04 Luglio 2019 11:43

guardia finanza crotone comune gazzellaSono stati trasferiti d’ufficio i sette dipendenti comunali di Crotone indagati nell’ambito dell’inchiesta che, lo scorso 28 giugno, ha portato a un blitz della Guardia di finanza negli uffici delle Attività produttive e dell’Annona. Nove, al momento, risulterebbero gli indagati, con la notifica di un avviso di garanzia giunto anche per l’assessore alle Attività produttive Sabrina Gentile. Conseguenziale, quindi, il provvedimento del segretario generale del Comune di Crotone, Antonino Maria Fortuna, in qualità di responsabile dell’Anticorruzione per l’Ente. L’indagine riguarderebbe in particolare l’allestimento dell’ultima Fiera mariana e il mercatino rionale di via Giacomo Manna. Il provvedimento del segretario generale reca la firma di ieri, ma non tutti i dipendenti interessati ne hanno ancora preso visione.

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 04 Luglio 2019 13:11
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".