Mercoledì, 05 Agosto 2020

 

PRIMO PIANO NEWS

Misure di sostegno al credito, vertice in Prefettura a Crotone con gli istituti bancari

Posted On Giovedì, 23 Aprile 2020 19:50 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Nella giornata di oggi – informa una nota – si è tenuta in videoconferenza una riunione, coordinata dal prefetto di Crotone Tiziana Tombesi, alla quale hanno partecipato, oltre ai direttori dei principali Istituti bancari operanti sul territorio della Provincia di Crotone, anche i presidenti di Confindustria e Camera di commercio, nonché un rappresentante della Fondazione Zaccheo, ente che sul territorio crotonese si occupa di assistere e sostenere i cittadini che versano in stato di bisogno».

«Scopo della riunione – rende noto la Prefettura – è stato quello di favorire il confronto fra il settore bancario e il tessuto sociale, economico e produttivo della provincia, nonché di condividere e sviluppare una prima analisi conoscitiva dell’attuale assetto organizzativo e del grado di operatività degli Istituti bancari per far fronte alle numerose istanze di accesso al credito da parte di imprese e famiglie previste dalle recenti misure governative».

«Nel corso dell’incontro – prosegue la nota – è stata messa in evidenza lo sforzo degli Istituti bancari con efficacia e rapidità alla pressante richiesta di famiglie e imprese di accedere alla liquidità, soprattutto in vista della ormai prossimo termine del lockdown e del conseguente riavvio delle attività produttive. Una celere risposta da parte degli Istituti bancari alle richieste di finanziamento è ancor più importante, in un momento tanto delicato per l’economia dell’intero Paese, per il rischio che imprese e famiglie decidano di fare ricorso a linee di credito illegali».

«Tutto ciò deve, evidentemente, coniugarsi – spiega la nota – con il necessario rispetto delle regole e delle procedure per l’accesso al credito che presuppongono tuttavia lo svolgimento di una istruttoria accurata e completa, soprattutto sotto il profilo della verifica dei requisiti di affidabilità morale e reputazionale. Le categorie produttive hanno manifestato particolare soddisfazione per la convocazione della riunione nel corso della quale, grazie al prezioso contributo dei rappresentanti del mondo bancario, sono state chiarite alcune criticità applicative riscontrate in questa prima fase di avvio dell’erogazione dei finanziamenti».

«In quest’ottica – rende noto la Prefettura – i rappresentanti degli Istituti bancari hanno manifestato ampia disponibilità a esaminare, insieme alle Associazioni di categoria, specifiche situazioni che presentano difficoltà di accesso al credito. Infine, in considerazione della rilevanza strategica della tematica affrontata, il prefetto ha espresso l’intenzione di instaurare un’attività di monitoraggio, attraverso una periodica riconvocazione del Tavolo, anche alla luce dell’imminente attivazione delle linee di finanziamento per le piccole e medie imprese e dell’atteso potenziamento delle misure di sostegno, previsto con i prossimi provvedimenti governativi», conclude la nota.