fbpx
Sabato, 16 Ottobre 2021

PRIMO PIANO NEWS

Nuove risorse e programmi per l’aeroporto "Pitagora" di Crotone

Posted On Martedì, 25 Novembre 2014 16:19 Scritto da

Lo ha annunciato la presidente facente funzioni Antonella Stasi. Con decreto del dipartimento turismo, la Regione ha infatti stanziato la somma di 750 mila euro per la realizzazione di Info Point turistici nei 3 aeroporti calabresi.

Per l'aeroporto Crotonese l'importo complessivo per istituire il punto d'informazione turistico è di 250.000,00 euro.
Si tratta di un Intervento tra quelli previsti per la "promozione e competitività del sistema aeroportuale calabrese" , che permetterà di realizzare un punto di riferimento dedicato all'accoglienza ed alla promozione, per i turisti che a vario titolo transiteranno in aeroporto. Questo consentirà di avere moderni e funzionali infopoint nei tre aeroporti della Calabria, graficamente uguali per impatto visivo ed emozionale, garantendo all'utenza la fruizione di informazioni turistiche.
"L'idea degli infopoint all'interno dei terminal calabresi, già sperimentata nei principali aeroporti nazionali ed internazionali, è certamente accattivante, realizzare degli open space turistici dove i passeggeri potranno ottenere facilmente informazioni e ragguagli anche attraverso tecnologie d'avanguardia come applicativi on line per dispositivi mobili, ci consente di raggiungere elevati standard qualitativi sull'informazione e la comunicazione turistica, puntando sempre più al raggiungimento di un alto livello di tourism – satisfaction; ormai il turista medio, il viaggiatore è sempre più attento ai servizi offerti dal territorio, tende a chiedere informazioni puntuali su storia, costumi ed enogastronomia, sono convinta che l'azione troverà da subito positivo riscontro. "– Dichiara la Presidente - L'azione 1 prevede appunto di caratterizzare i luoghi dell'accoglienza in aeroporto attraverso la realizzazione sala/area CALABRIAWELCOME dove offrire migliori servizi ai passeggeri che avranno così la possibilità di accedere ad una vera e propria elegante lounge room dotata di collegamento wi fi e angolo degustazione (paniere prodotti tipici enogastromici calabresi) ascoltare musica e fruire di servizi di info entertainment e flight simulation. Ed ancora ricevere informazioni turistiche e sui servizi da personale altamente qualificato e multilingua. Ed infine, avere a disposizione tutta la gamma dei servizi disponibili in un vero e proprio point - one stop shop utilissimo per il visitatore - utente al suo primo arrivo in aeroporto. Ovviamente il tutto in un ambiente totalmente personalizzato (total look) Destinazione Calabria.
La Presidente Stasi da inoltre notizia che la Giunta ha rideterminato le risorse finanziarie a disposizione delle società aeroportuali assegnando 2.336.000 euro alla società Sant'Anna di Crotone per sostenere competitività dell'aeroporto crotonese e quota parte di euro 778.000 per i collegamenti con navette verso le principali destinazioni turistiche.
"All'Aeroporto Sant'Anna questa cifra gli consentirà sicuramente di avere un po di serenità, in questi anni abbiamo lavorato tanto come giunta regionale in tal senso, molte le azioni messe in campo e l'auspicio è che si prosegua, che si portino a termine i progetti avviati. Avendo ricevuto da parte del Ministro Lupi delega, ho immediatamente firmato il decreto di indizione della conferenza dei servizi per l'aeroporto di Crotone. – Dichiara la Presidente –"Gli oneri di servizio pubblico sono un tassello molto importante per la sorte dell'aeroporto e la sua sopravvivenza. Avendo coperto i transiti per Roma e Milano con i voli giornalieri Ryanair, l'indirizzo potrebbe essere quello di coprire altre tratte del Nord Italia. Già nei giorni scorsi ho scritto una lettera alla compagnia Ryanair affinché possa prevedere nei suoi prossimi programmi come nuova destinazione da Crotone un volo per Bologna vista la grande utenza in quella zona. In questo momento in cui l'aeroporto gode di una buona attività, i voli sono straordinariamente pieni grazie soprattutto alla capacità commerciale di un colosso come Ryanair, quello che risulta essere più importante rispetto all'ottenimento degli Oneri di servizi è il progetto "Sieg" (Servizio di Interesse economico Generale) strumento rilevante per l'aeroporto. Come Regione Calabria abbiamo investito molto in questo progetto, nel bilancio 2013 abbiamo assegnato 400.000 euro e quest'anno ne abbiamo accantonato altri 500.000, sarebbe veramente un peccato non utilizzarli e non attivare uno strumento che garantirebbe stabilità alle economie aeroportuali consentendo alla regione di ricapitalizzare. L'iter è completo, il Ministero ad oggi su questo non ha dato fattive risposte, credo sia dovuto da una parte alla novità della cosa, sarebbe il primo aeroporto nazionale ad aver utilizzato il Sieg, dall'altra credo ci debba essere più attenzione da parte di Roma sulla vicenda."
Conclude la Presidente – " Mi auguro che il Governo nazionale e il nuovo Governo regionale che da qui a qualche giorno si insedierà, tengano presente l'importanza dell'aeroporto per il crotonese e l'intera fascia jonica. Nella nuova programmazione comunitaria 2014-2020 che come Giunta abbiamo approvato è prevista la realizzazione di un migliore collegamento ferroviario tra Crotone e Sibari con la realizzazione di una Metropolitana leggera e infrastrutture di collegamento intermodale che consentano di migliorare le connessioni viarie e ferroviarie da e per l'aeroporto. Strumenti indispensabili per uno scalo aeroportuale he si candida a diventare sempre più infrastruttura strategica per tutto l'asse jonico. "