fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Papanice, Pedace chiede bitumazione per via Bellavista e le zone limitrofe

Posted On Martedì, 14 Novembre 2023 19:12 Scritto da

Il consigliere comunale di Consenso, Enrico Pedace, ha scritto al sindaco della città di Crotone e al dirigente di settore del Comune per segnalare la «necessità di bitumazione sulle strade via Bellavista delle sue traversa e vie che si intersecano nel quartiere di Papanice».

 

 

«Mi preme portare alla vostra cortese attenzione – scrive il consigliere di minoranza – le condizioni del manto stradale di quella parte del quartiere che si identifica in via Bellavista e traversa, ridotta a un cumulo di buche a seguito di lavori di ogni genere, dalle riparazioni di perdite di acqua, fogna e lavori di manutenzione di ogni sorta che nel tempo si sono compiuti senza che mai vi fosse stato un ripristino adeguato».
«Le condizioni allo stato sono pessime – avverte Pedace –, questo porta, oltre alle continue lamentele di chi vive in queste vie, a rischi per l’incolumità fisica di chi transita per queste arterie, basti pensare ai bambini in bicicletta o chi utilizza uno scooter, ma fosse anche un’autovettura, i quali rischiano di intercorrere in un infortunio dovuto a una caduta accidentale o alla rottura meccanica di un’automobile perché il manto stradale non è regolare».
«Con ciò invito – sollecita Pedace –, ognuno per le proprie competenze, di voler predisporre con gli uffici tecnici un progetto al fine di riqualificare la situazione viaria di via Bellavista, delle sue traversa nonché delle vie che si intersecano che di seguito mi permetto di indicare: via E. Montale – traversa Montale – via Marconi – traversa Marconi – via Gangale – via Cardarelli– via VII traversa Bellavista – VI traversa Bellavista –IV traversa Bellavista – III traversa Bellavista – II traversa Bellavista – I traversa Bellavista – via I. Nievo – via Ungaretti – via Borelli».
«Le vie indicate – spiega Pedace – fanno tutte parte di un’unica zona del quartiere dove necessita la progettazione per la bitumazione, al fine di garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e non intercorrere in citazioni per danni a cose e o persone», conclude il consigliere.