Domenica, 27 Settembre 2020

PRIMO PIANO NEWS

Ruspe in azione a Capo Colonna sulle villette dei Grande Aracri: l'iter era iniziato nel 1988

Posted On Lunedì, 20 Luglio 2020 12:47 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Ruspe in azione da questa mattina a Capo Colonna – informa una nota del Comune di Crotone – per la demolizione di manufatti abusivi». Si tratta di 3 di 5 immobili di proprietà di altrettanti componenti della famiglia Grande Aracri.

«Si conclude così – prosegue il comunicato –, con l'azione fortemente voluta dal commissario straordinario Tiziana Costantino, una vicenda che risale al 1988. Gli immobili che sono oggetto dell'azione dell'Amministrazione comunale sono stati realizzati in una zona soggetta a vincoli paesaggistici e prospiciente al parco archeologico. Nel giugno di quest'anno è stato approvato il relativo progetto esecutivo dei lavori di demolizione e successivamente lo scorso 6 luglio aggiudicati i lavori che si stanno eseguendo in queste ore».

I costi delle demolizioni sono a carico dei proprietari e, il Comune, riscuoterà da questi il dovuto secondo quanto previsto dalla legge. La demolizione riguarda tutte le cinque abitazioni ma per due di esse si attende la definizione dei ricorsi pendenti davanti al Tar presentati dagli intestatari. Il Comune ha deciso di procedere agli abbattimenti pagando di tasca propria con 108mila euro per evitare altri ritardi ed a lavori eseguiti chiederà il conto agli intestatari. Le ruspe al lavoro sono della Socea, l'unica impresa che ha risposto al bando pubblico per l'affidamento dei lavori.